Tolentino: distribuzione pubblica di acqua self service

acqua 2' di lettura 07/08/2014 - Nel rispetto delle politiche ambientali ed energetiche, di risparmio delle risorse e riduzione dei rifiuti nonché per migliorare le condizioni di vita dei cittadini, l’Amministrazione Comunale intende avviare un'iniziativa sperimentale di distribuzione pubblica di acqua self service.

La proposta prevede l'installazione di un distributore automatico di acqua potabile a Km. 0, naturale, gassata, opportunamente microfiltrata, trattata e refrigerata, erogabile alla cittadinanza.
Si tratta di un moderno impianto di erogazione per la distribuzione di acqua naturale e frizzante tecnologicamente avanzato, in grado di fornire un servizio che rappresenta una sorta di valore aggiunto all’acqua distribuita tramite la rete del pubblico acquedotto.

L’attivazione della struttura, permetterà una notevole riduzione dell’impatto ambientale, contribuendo alla riduzione della produzione di bottiglie in plastica e del conseguente inquinamento generato dalle attività di produzione e di trasporto a negozi e supermercati, di ritiro delle bottiglie utilizzate e trasporto a centri di trattamento per il riciclaggio, delle operazioni di lavorazione della materia prima secondaria per la realizzazione di prodotti in plastica riciclata.
Inoltre questo impianto consente di valorizzare l’acqua di rete e si caratterizza anche come spazio di aggregazione sociale, strumento di comunicazione tra l’amministrazione locale ed i propri cittadini.

Appare importante valorizzare le risorse territoriali – ricorda il Sindaco Giuseppe Pezzanesi - soprattutto quando queste sono altresì accompagnate da un notevole risparmio in termini economici per la cittadinanza, considerando soprattutto la difficile congiuntura economica attuale.
Questo nostro progetto, costituisce un percorso educativo sotto il profilo ecologico, in quanto i cittadini potranno riutilizzare i contenitori dell’acqua, così da ridurre alla fonte gli imballaggi e diminuire i rifiuti plastici riconducibili alle bottiglie, nonché riavvicinare la cittadinanza all’acquedotto quale bene pubblico.

Pertanto, visti i pareri favorevoli degli uffici preposti, il Sindaco e la Giunta, anche in considerazione della richiesta avanzata dall’amministratore delegato di ASSM Multiservizi spa, ha concesso per 10 anni (prorogabili) uno spazio di area pubblica ubicato nel parcheggio antistante l’Ospedale San Salvatore di Tolentino, attualmente adibita a parcheggio pubblico, per l’istallazione, da parte della ASSM Multiservizi spa che gestisce l'acquedotto comunale, di un distributore automatizzato di "acqua refrigerata, liscia e gassata".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2014 alle 20:13 sul giornale del 08 agosto 2014 - 651 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8kI