Recanati: si attende l'ingresso del nuovo vescovo, Monsignor Nazzareno Marconi

1' di lettura 21/08/2014 - Recanati è pronta ad abbracciare il suo nuovo vescovo Monsignor Nazzareno Marconi, dallo scorso 27 luglio alla guida della diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia. L'ingresso del nuovo pastore è atteso per domenica 24 agosto.

Alle ore 17:30 verrà accolto in piazza Giacomo Leopardi dai fedeli, dal Sindaco Francesco Fiordomo e dal vicario generale della diocesi Don Pietro Spernanzoni. Successivamente è prevista una cerimonia all'Aula Magna del Comune e alle ore 19:00 la solenne celebrazione eucaristica nella cattedrale di San Flaviano.

Eletto da Papa Francesco il 3 giugno 2014 e consacrato a Città di Castello il 13 luglio scorso, Monsignor Nazzareno Marconi ha già fatto il suo ingresso a Tolentino e Macerata. Ora si appresta a varcare le porte di una città che per lunghi periodi ha ospitato tantissimi vescovi oggi sepolti nella concattedrale di San Flaviano.

Una storia che risale addirittura al 22 dicembre 1239 quando, voluta con bolla "Recte considerationis examine" di Gregorio IX, fu eretta la Diocesi di Recanati. Seguirono varie soppressioni e unificazioni prima con Macerata e poi con Loreto fino al 1935 quando la città torna ad essere Sede vescovile autonoma. Dal 25 gennaio 1985 è unita alla Diocesi di Macerata, insieme alle Diocesi di Tolentino, Cingoli e Treia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2014 alle 12:23 sul giornale del 22 agosto 2014 - 678 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati, vescovo, domenica, ingresso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8LS





logoEV