Un Amleto da non perdere alla biblioteca Mozzi-Borgetti

1' di lettura 28/08/2014 - Michele Sinisi, attore e regista andriese, è senza dubbio uno dei migliori interpreti shakespeariani che abbiamo in Italia. Lo afferma il pubblico, lo scrive la critica e sabato 30 agosto alle ore 21, per la Rassegna No man’s Island curata da Nessunteatro, ci sarà occasione di vederlo in scena nella sala Castigliani della Biblioteca Mozzi-Borgetti di Macerata.

Sinisi presenterà il suo “Amleto” scritto in collaborazione con Michele Santeramo, vincitore del Premio Hystro per la drammaturgia 2014.

«Amleto è una tragedia che sfugge all’analisi o che accetta tutte le analisi - scrive Sinisi - mentre racconta di un uomo che non accetta nulla. Rimane il mistero di un essere umano chiuso nella stanza dei ricordi e delle immagini che più l’assillano e da cui non vede l’ora di liberarsi».

Per il quarto anno consecutivo la Rassegna, diretta da Matteo Ripari, Fabrizio Baleani e coordinata da Silvia Vagnoni, porta la drammaturgia contemporanea nella storica Biblioteca comunale, un connubio di successo, reso possibile dal supporto del Comune di Macerata.

Si consiglia la prenotazione al numero 329 7020664.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2014 alle 17:39 sul giornale del 29 agosto 2014 - 532 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/828