Furto in abitazione, finta 'dottoressa' ruba monili in oro e contanti ad una coppia di anziani

Gioielli 1' di lettura 29/08/2014 - Si finge un'amica dei coinquilini di un'anziana coppia di Macerata, nonché dottoressa, e con la scusa di visitare entrambi i coniugi li invita a togliersi tutti i gioielli che stanno indossando.

Gli anziani, fidandosi della bella presenza della 30enne e dei suoi modi gentili, hanno accettato non solo di far entrare la giovane all'interno dell'appartamento ma anche di farsi visitare.

Dopo pochi minuti però, con una scusa, la donna si è allontanata frettolosamente dall'abitazione facendo perdere le proprie tracce.

Gli anziani coniugi, insospettiti dal comportamento della donna, hanno subito controllato all'interno dell'appartamento constatando di essere stati derubati dei monili in oro, depositati sul tavolo su invito della “dottoressa”, ma anche della somma di 700 euro circa custodita in camera da letto.

Immediata quindi la denuncia alla Questura di Macerata che ha inviato una Volante sul posto ed avviato le indagini. Tuttavia il modus operandi secondo il quale, mentre una donna distrae le vittime, un altro complice, a cui è stata lasciata aperta la porta di casa al momento dell’ingresso, provvede a “visitare” il resto dell’appartamento e, quando la donna che distrae le vittime vede il complice uscire da casa capisce che il furto è stato portato a compimento, con una scusa esce a sua volta, è frequente. Pertanto dalla Questura invitano i cittadini a diffidare sempre di individui sconosciute che si presentano presso le abitazioni e che, con scuse varie, tentano di entrare all’interno. Inoltre ricordano, nei casi sospetti, di chiamare il 113 che provvederà ad inviare sul posto una “Volante”, i cui agenti accerteranno le reali intenzioni della persona.






Questo è un articolo pubblicato il 29-08-2014 alle 19:44 sul giornale del 30 agosto 2014 - 580 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/852





logoEV