Macerata si propone ai cinesi per l'Expo 2015

2' di lettura 28/02/2015 - Macerata vuol essere tra le mete italiane del flusso di turisti cinesi che saranno presenti all'EXPO 2015 di Milano. Per questo il sindaco Romano Carancini ha incontrato ieri Stephen Lee, presidente del gruppo societario Maylink Holding Group Limited che riunisce grandi brand cinesi, incaricato di organizzare il grande flusso di turisti che saranno in Italia nei prossimi mesi.

Un milione di cinesi per EXPO 2015 è infatti un progetto e un target ambizioso dell’organizzazione dell’Esposizione Universale di Milano, come ha più volte dichiarato il commissario Unico del Governo Italiano per EXPO Milano 2015, Giuseppe Sala. Quella cinese è attesa tra le presenze di maggior successo ad EXPO, che per la Cina rappresenta un’opportunità strategica per far conoscere meglio la propria cultura e il proprio contributo alla grande sfida di uno sviluppo sostenibile per le prossime generazioni.

Oltre 500 mila biglietti sono già stati venduti in Cina e la macchina organizzativa è partita da tempo, in mano appunto al gruppo Maylink presieduto da Stephen Lee, che è anche direttore esecutivo di Milano EXPO Cultural Communication Co. e che ieri ha illustrato al sindaco Carancini le varie fasi di sviluppo del progetto. Esso si avvale anche della collaborazione dell’Ambasciata Italiana in Cina e del Ministero della Cultura e prevede una gestione in toto del soggiorno dei tanti turisti cinesi che raggiungeranno Milano per l’Esposizione Universale e che avranno modo di visitare le città più interessanti della penisola, tra le quali c’è anche Macerata.

“Una grande opportunità e una sfida per la nostra città – sottolinea Romano Carancini – Macerata dovrà proporsi in modo appetibile offrendo i suoi tesori: arte, cultura, benessere, enogastronomia, territorio, paesaggio e anche agricoltura settori di grande interesse per la Cina”

Il sindaco, ricordando i rapporti di amicizia e collaborazione che legano Macerata alla Cina nel nome di Matteo Ricci, ha dichiarato la massima disponibilità e collaborazione per formulare proposte che vedano Macerata tra le mete italiane dei turisti cinesi. Per questo con il coinvolgimento degli operatori del settore, saranno formulate delle proposte turistiche mirate, in grado di soddisfare le diverse categorie di turisti cinesi e sarà questa un’occasione importante per rafforzare ancor più il legame già esistente tra Macerata e la Cina, mostrando le ricchezze del territorio e le bellezze della nostra città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2015 alle 19:46 sul giornale del 02 marzo 2015 - 1010 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, Romano Carancini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/af5Z





logoEV