Tolentino: sosta e viabilità in piazza San Nicola

5' di lettura 12/03/2015 - Nello scorso dicembre, il Consiglio Comunale ha approvato una mozione presentata per il ripristino del divieto di sosta in Piazza San Nicola entro tre mesi.

La giunta, proprio in questi giorni, dopo un’approfondita istruttoria, ha provveduto in merito, tenendo presente nel contempo la regolamentazione della circolazione veicolare nella zona della Basilica di San Nicola, le esigenze e le problematiche emerse negli ultimi due anni, che possono essere così riassunte:

la presenza della Basilica di San Nicola determina un notevole transito pedonale lungo Via San Nicola nei giorni festivi e il sabato pomeriggio, con la conseguente necessità di limitare il transito dei veicoli proprio in corrispondenza di tali giorni, mentre il divieto imposto tutti i giorni feriali dalle ore 17.00 alle ore 24.00 di fatto si è dimostrato di poca utilità;
la zona retrostante la Basilica di San Nicola necessita di una riorganizzazione delle soste, tale da recuperare spazi durante tutti i giorni della settimana, festivi inclusi, creando altresì le condizioni per il posizionamento di una segnaletica chiara, che non generi dubbi sulla possibilità di sostare o meno in relazione ad orari o giorni della settimana collegati con la vigenza della zona a traffico limitato;
ai residenti della zona a traffico limitato è stata riconosciuta la possibilità di sostare sempre e comunque in alcuni spazi a ciò destinati e la presenza di stalli riservati in generale ai residenti risulta comunque opportuna in un contesto in cui necessita trovare un equilibrio tra le esigenze di costoro, quelle dei commercianti e quelle di coloro che usufruiscono del complesso monumentale della Basilica;

lo stato dei luoghi, con una delimitazione della ZTL “A” necessariamente posta in corrispondenza della prima intersezione utile alle deviazioni del transito veicolare – ovvero in Via Oberdan altezza Piazza Silverj – Vicolo Santo Pietro, risulta incompatibile con l'esigenza di far utilizzare sempre e comunque gli spazi di sosta esistenti dopo l'ingresso nella suddetta zona, stante l'impossibilità di consentire il doppio senso di circolazione tra il suddetto punto e l'ingresso alla Piazza San Nicola;
gli orari di vigenza della zona a traffico limitato “A” si sono dimostrati inutili per i giorni feriali dalle ore 17.00 alle ore 24.00 e di fatto problematici per i giorni festivi, perché a fronte di una piazza libera dai veicoli (Piazza San Nicola), le condizioni di transito e sosta in Via Oberdan e Piazza Silverj sono risultate inadeguate alle molteplici esigenze riscontrate;
la stessa zona a traffico limitato “A” è di fatto molto limitata come estensione e non modificabile in modo adeguato laddove vogliano essere idoneamente contemperate tutte le esigenze esposte.

Quindi, sentito il Comando di Polizia Locale, il quale ha sviluppato un’adeguata istruttoria in ordine alle modifiche da apportare alla zona della Basilica di San Nicola alla luce delle problematiche emerse e degli impegni presi, la Giunta ha ritenuto opportuno, in relazione alle suddette motivazioni, procedere con revoca della Zona a Traffico Limitato “A” e con riformulazione della circolazione statica e dinamica nei luoghi adiacenti la Basilica di San Nicola.

Pertanto con apposito atto si è deciso di modificare la circolazione statica e dinamica dei veicoli nella zona del Complesso Monumentale di San Nicola come di seguito indicato.
Revoca della Zona a Traffico Limitato “A” con contestuale trasformazione dei posti riservati ai residenti della suddetta zona ai residenti del centro storico così come individuati con deliberazione di Giunta Comunale n. 354 del 21/12/2010.

Conservazione della sosta regolamentata a disco orario a 60 minuti nei giorni feriali in P.za Silverj e in Via Oberdan.
Mantenimento del divieto di transito in Via San Nicola primo tratto, con modifica degli orari di vigenza limitandoli ai giorni festivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e al sabato dalle ore 17.00 alle ore 20.00.
Modifica della regolamentazione della sosta in Piazza San Nicola, con imposizione del divieto di sostare per tutti i veicoli, compresi quelli a servizio dei titolari di contrassegni parcheggio disabili nell'arco delle ventiquattro ore giornaliere, ad eccezione delle operazioni di carico e scarico, che potranno essere effettuate durante i giorni feriali per una durata massima di 15 minuti. Il Comando di Polizia Locale potrà rilasciare permessi a non più di due veicoli per consentire una sosta massima di due ore in caso di battesimo, matrimonio o funerale nella Basilica di San Nicola. E’ comunque consentita la sosta delle auto funebri e dei mezzi adibiti a servizi pubblici, di polizia, di soccorso, in caso di necessità.

Il Comando di Polizia Locale e il Servizio Manutenzioni sono stati incaricati dell’esecuzione della deliberazione entro il 1/04/2015 ciascuno per quanto di rispettiva competenza.

Il provvedimento che avevamo adottato in via sperimentale – ricorda l’Assessore alla Polizia municipale e alla Viabilità Giovanni Gabrielli – voleva essere un ausilio per i clienti degli esercenti presenti sulla piazza che quindi, come ad esempio avviene nella vicina piazza della Libertà, potevano contare su qualche posto auto per sostare e acquistare. Purtroppo dopo due anni e diverse verifiche, ci siamo accorti che i parcheggi venivano utilizzati soprattutto da residenti e commercianti stessi e che quindi era venuta meno la condizione invece auspicata dall’Amministrazione comunale. Inoltre la sosta e il parcheggio selvaggio, con problemi anche alla viabilità e con ingorghi che si sono verificati spesso, oltre alla mozione approvata in Consiglio comunale, ci hanno fatto tornare alla situazione originaria che, tra l’altro, non dimentichiamolo ci consente di avere il “salotto buono” della nostra Città, libero da auto. Una situazione, quindi, anche molto apprezzata dai tanti pellegrini e turisti che ogni anno si recano in visita al complesso monumentale della Basilica di San Nicola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2015 alle 17:41 sul giornale del 13 marzo 2015 - 471 letture

In questo articolo si parla di politica, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agE1





logoEV