Case popolari, sbloccati i fondi provinciali grazie alla mozione di Fratelli d'Italia: Leonardi, 'Strano miracolo'

Elena Leonardi 13/01/2016 - Il capogruppo regionale Elena Leonardi –FdI- AN – porta a casa un altro importante risultato: lo sblocco dei fondi destinati alla realizzazione delle case di edilizia agevolata “congelati” dalla Provincia di Macerata per oltre due anni.

Ci si riferisce alla graduatoria relativa al programma provinciale 2006-2008: i fondi finalizzati, erogati dalla Regione Marche furono incamerati dalla Provincia di Macerata e usati per far rimanere la Provincia nel rispetto dei limiti del Patto di Stabilità. Con questa scusante ogni anno i comuni marchigiani vedevano negarsi i decreti di erogazione dei fondi per la realizzazione delle case di edilizia agevolata. Comuni come Montefano, Civitanova Marche, Tolentino, hanno visto negarsi centinaia di euro e non hanno potuto intervenire per realizzare le case ad edilizia agevolata per le fasce più deboli della popolazione.

Alla richiesta di intervento sollevata dai consiglieri comunali di Fratelli d'Italia di Montefano, con il Coordinamento Provinciale, è seguita una fase di approfondimento degli atti e di confronto condiviso con l'amministrazione cittadina che sono sfociati nella scelta di presentare un atto di rilevanza regionale.

Con la mozione del 18 dicembre scorso, che ancora deve essere iscritta all’ordine del giorno del Consiglio regionale, la Leonardi ha messo “sale sulla coda” a qualcuno, dato che si evidenziava il fatto che fondi legati a leggi di settore come quella dell’edilizia residenziale pubblica, sono impegni assunti “in conto capitale” e pertanto non possono essere immobilizzati entro il patto di stabilità.

Nella mozione la Leonardi sollecitava la regione ad intervenire in questa situazione di distorsione e di mancato rispetto della normativa regionale e a far pressione sulla Provincia di Macerata affinchè i fondi fossero sbloccati. Ora si apprende con soddisfazione della lettera del presidente della provincia di Macerata del 30 dicembre scorso in cui si sbloccano i 780.000 euro destinati al Comune di Montefano ed altrettanti destinati a quello di Tolentino. Una decisione presa allo scadere dell’anno: si è evitato così di perdere i fondi che sarebbero stati revocati e ripresi dalla Regione Marche.

Nella mozione la Leonardi sollecita la regione ad intervenire affinchè le altre province eroghino i soldi stabiliti con graduatorie provinciali e chiede anche un periodo di deroga onde evitare la revoca dei fondi stessi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2016 alle 18:59 sul giornale del 14 gennaio 2016 - 1079 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/astl