Montelupone: lutto per la morte del vigile del fuoco Roberto Torregiani

17/01/2016 - Come raccontare con il consumato e dovuto disincanto di ogni cronista le esequie del vigile del fuoco Roberto Torregiani? E’ cosa ardua, perché l’estremo saluto a Roberto è avvenuto in uno scenario carico di commozione che ha investito in diretta tante centinaia di persone.

Montelupone si era preparato all’evento predisponendo ogni dettaglio: la grande chiesa di San Francesco, traffico sospeso, parcheggi liberati, amplificazione audio per gli spazi esterni, gran movimento di vigili sia urbani che del fuoco, fotografi schierati, e quant’altro. La salma è arrivata verso le ore 11, accolta sul sagrato dal picchetto dei vigili urbani. In chiesa e nei dintorni, una folla straripante, con uno stretto corridoio centrale presidiato da decine di colleghi di Roberto.

Sui banchi riservati, a destra, la sorella Rita, i genitori, altro parenti e amici più stretti, i rappresentanti nazionali del moto club Bmw a cui Roberto era molto affezionato. Sulla sinistra, i comandanti dei vv. ff., il dottor Giomi per il nazionale, poi quelli regionale e provinciali; il prefetto di Macerata, il presidente della Provincia, ufficiali delle varie Forze dell’ordine, il sindaco di Montelupone. La bara, avvolta nel tricolore e deposta dai colleghi ai piedi dell’altare, contornata da vessilli, gonfaloni e da un doppio schieramento di vigili. La funzione religiosa, officiata dal parroco don Gianfranco, è stata commovente, con diversi interventi toccanti.

La salma è stata poi portata a spalla fino alla piazza principale, dove era in attesa l’autoscale e delle moto-staffetta. In piazza, la suggestione si è unita alla commozione: i vigili dei fuoco hanno issato il loro compagno sull’auto scala e in sei si sono schierati ai suoi lati, i motori a pieni giri delle moto hanno sprigionato fumi, le sirene dei mezzi hanno alzato al cielo il loro suono lacerante, le nubi hanno liberato sulla piazza spruzzate di neve. Si è infine formato un lungo corteo, che si è avviato verso il cimitero.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2016 alle 18:37 sul giornale del 18 gennaio 2016 - 1107 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Comune di Montelupone, montelupone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asA8





logoEV