Furti di rame: i carabinieri sgominano una banda di rumeni

07/02/2016 - Nelle prime ore di sabato, i carabinieri di Osimo, Offagna e Filottrano, hanno scoperto e identificato una banda di rom specializzata nei furti di rame e di impianti fotovoltaici. Il nucleo criminale è costituito da 5 pluripregiudicati, senza fissa dimora e provenienti da Torino.

La banda è stata intercettata al Padiglione a bordo di un furgone di colore bianco. I malviventi hanno tentato la fuga. Sono stati inseguiti per le campagne e lungo la rive del fiume Musone. I militari sono riusciti a bloccare due di loro, denunciati in stato di libertà per furto aggravato e tentato furto continuato in concorso. Si tratta di F.I. 30enne romeno e P.M, 26enne, pure romeno.

Le indagini dei carabinieri hanno accertato che i malviventi nel corso della nottata avevano tentato di asportare una macchina operatrice semovente Kubota in un podere di Montefano di proprietà di un 59enne residente a Roma, nonché numerosi cavi di rame da due distinti impianti fotovoltaici, siti sempre a Montefano e poi a Filottrano. Ingenti i danni causati agli impianti. I tre fuggitivi sono ora attivamente ricercati.







Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2016 alle 17:17 sul giornale del 08 febbraio 2016 - 466 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atpl