Finanziato un nuovo impianto per la gestione dei rifiuti a Cingoli, 7 milioni di euro da Iccrea BancaImpresa

soldi 09/03/2016 - Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Credito Cooperativo – Gruppo bancario Iccrea) in pool con BCC di Filottrano, BCC dei Sibillini – Credito Cooperativo di Casavecchia e BCC di Spel-lo e Bettona, ha organizzato e strutturato un finanziamento a medio lungo termine a favore di Cosmari S.r.L., del valore complessivo di 7 milioni di euro, per la realizzazione della nuova discarica di Cingoli (MC).

La nuova struttura avrà una capacità ricettiva di circa 472.500 tonnellate, servirà 57 Comuni della provincia di Macerata e una popolazione di 320.000 abitanti, e permetterà di completare l’intera filiera per la gestione dei servizi ambientali (dalla raccolta, al trattamento, al recupero e allo smaltimento). L’ATO (l’Ambito Territoriale Ottimale) di riferimento risulterà così com-pletamente autonomo in queste specifiche attività, senza creare ulteriore impatti sui costi per gli abitanti.

Cosmari S.r.l., è il gestore in house providing dell’ATO 3, il cui capitale fa riferimento ai co-muni della provincia di Macerata. La società, nel 2015, ha realizzato un fatturato di 37 mln di euro e si contraddistingue in Italia, da sempre, per i suoi parametri di gestione delle strutture. La quota della raccolta differenziata realizzata dalla Cosmari è infatti pari a circa il 73% dei rifiuti raccolti, superando ampliamente la soglia del 65% prevista dalla legge.

Con questa operazione, Iccrea BancaImpresa e il Gruppo bancario Iccrea, insieme al Credito Cooperativo, confermano il proprio sostegno alle economie dei territori e alle esigenze di inve-stimento degli enti locali e delle società di gestione dei servizi pubblici locali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2016 alle 00:18 sul giornale del 09 marzo 2016 - 577 letture

In questo articolo si parla di politica, cingoli, soldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auCL