Unica raccolta settimanale del sacchetto giallo dei rifiuti indifferenziati, buona risposta

raccolta differenziata 09/03/2016 - Positivo il bilancio della raccolta differenziata a circa un mese dall'avvio dell'unica raccolta settimanale del sacchetto giallo dei rifiuti indifferenziati delle utenze domestiche.

“La grande maggioranza dei maceratesi - fa sapere l’assessore Mario Iesari - ha adeguato alle novità, senza troppe difficoltà, la gestione dei rifiuti prodotti in famiglia ed ha constatato che, se vengono ben differenziati, i rifiuti non recuperabili sono sostanzialmente pochi e possono effettivamente essere raccolti una sola volta alla settimana”.

Purtroppo però, pochi indisciplinati e disinformati ancora non hanno compreso bene che il venerdì non è più giorno di conferimento e continuano a lasciare il sacchetto giallo vicino alla propria abitazione, oppure vicino ai contenitori dell'umido e del vetro.

“Questo comportamento scorretto – aggiunge Iesari - rischia di compromettere l'igiene e l'immagine della nostra città, provocando l'indignazione di molti residenti, che con diligenza si adoperano per la corretta gestione dei rifiuti domestici ed il decoro delle vie cittadine.”

Nei giorni scorsi, il Comando di Polizia municipale, in collaborazione con il COSMARI, ha intensificato i controlli, concentrandosi nelle aree più problematiche, ed ha contestato alcune infrazioni che, vale la pena ricordarlo, comportano sanzioni dell'importo di € 50,00 ma che possono raggiungere, nei casi più gravi, anche la somma di € 500,00.

Prossimamente verranno messe in campo anche delle telecamere mobili, così da consentire un monitoraggio continuo dei luoghi in cui si verificano con maggiore frequenza gli abbandoni dei rifiuti e scoraggiare coloro che adottano comportamenti sbagliati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2016 alle 00:11 sul giornale del 09 marzo 2016 - 507 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auCJ