Ubriaco importuna i condomini ed aggredisce gli agenti, arrestato

Polizia generico 26/03/2016 - Un peruviano di 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato nella notte tra venerdì e sabato dalla Polizia di Macerata.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha prima importunato i condomini di uno stabile di via Velini e poi minacciato ed aggredito gli agenti intervenuti sul posto su richiesta di una giovane donna.

Il peruviano infatti, bussando insistentemente e con veemenza alla porta dell’abitazione della donna dicendo di voler entrare ad ogni costo, alla vista dei poliziotti delle Volanti ha iniziato ad insultarli pesantemente e minacciarli di morte. A nulla sono serviti gli inviti alla calma degli operatori, tanto che il peruviano ha colpito ripetutamente gli agenti.

I poliziotti hanno immobilizzato l’uomo che, tratto in arresto, ha continuato a dare in escandescenza anche in Questura.

Sabato mattina il giudice ha convalidato l’arresto e, visti i precedenti ed il pericolo di reiterazione del reato, disposto per il 26enne l’obbligo di dimora nella propria abitazione nelle ore serali e notturne.

Il processo si svolgerà nei prossimi giorni. Uno dei poliziotti, colpito dal peruviano, ha riportato contusioni ad una gamba giudicate guaribili in 15 giorni.





Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2016 alle 15:30 sul giornale del 29 marzo 2016 - 665 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avgB





logoEV