Recanati: Unione dei Comuni, mettere insieme idee, energie ed organizzazione per migliorare i servizi ai cittadini

31/03/2016 - Il Sindaco Francesco Fiordomo ha preso l'iniziativa riunendo i colleghi del territorio. Si sono così ritrovati oggi intorno allo stesso tavolo.

Un primo incontro per condividere un ragionamento ed un percorso che intensifichi la collaborazione e faccia crescere un territorio omogeneo non solo per la vicinanza territoriale ma anche per storia, cultura, rapporti consolidati a livello sociale, economico ed imprenditoriale.

"Da anni già sperimentiamo la collaborazione a livello di servizi sociali- spiega Fiordomo-. Con Montefano abbiamo condiviso per tanti anni l'organizzazione scolastica, con Montelupone gestiamo insieme segreteria, polizia locale, trasporti pubblici, urbanistica. Penso che questo territorio possa collaborare di più e organizzarsi meglio. Non ci sono limiti o confini. Il discorso per quanto mi riguarda può coinvolgere Loreto e la stessa Montecassiano. Invece di subire le inevitabili decisioni che arrivano da Roma per semplificare e risparmiare dobbiamo prendere noi la situazione in mano, lasciare da parte il campanilismo e la voglia di mettere le bandierine.... Ci guadagneranno i servizi, ci guadagneremo come cittadini".

Hanno preso parte all’incontro il Sindaco di Montelupone Rolando Pecora, il Sindaco di Potenza Picena Francesco Acquaroli, il Sindaco di Montefano Carlo Carnevali e il Segretario Comunale di Porto Recanati Francesco Massi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2016 alle 00:56 sul giornale del 31 marzo 2016 - 535 letture

In questo articolo si parla di politica, recanati, Comune di Recanati, unione dei comuni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avmc