Tolentino: attraversamenti pedonali rialzati

18/04/2016 - A marzo di quest’anno è stata approvata la realizzazione in varie zone del territorio di attraversamenti pedonali di tipo rialzato al fine di garantire una maggiore sicurezza per i pedoni e una diminuzione della velocità di percorrenza delle auto.

Le zone maggiormente a rischio individuate dall'Ufficio Tecnico dove sono stati realizzati gli attraversamenti pedonali rialzati sono le seguenti:
Via Marco Biagi, realizzato tra il civico n. 30 e il civico n. 32;
Viale dei Cappuccini, realizzato tra il civico n. 47 e il civico n. 53 ;
Via Pianibianchi, realizzato tra il civico n. 12 e il civico n. 14;
Viale Trento e Trieste, realizzato tra il civico n. 69 e il civico n. 71;
Viale Giovanni XXIII, realizzato tra il civico n. 62 e il civico n. 64;
Viale Foro Boario, realizzato tra il civico 45 e il civico n. 49.

Gli attraversamenti pedonali rialzati non vengono classificati come dossi rallentatori di velocità ma come manufatti che modificano il profilo longitudinale della strada, tendenti a facilitare l'accesso pedonale sulla carreggiata e a collocare e raccordare i marciapiedi.

A seguito delle continue e ripetute lamentele della popolazione residente, circa il transito dei veicoli ad elevata velocità, in presenza dei passaggi e degli attraversamenti pedonali esistenti nelle vie sopra indicate, nonché il verificarsi di incidenti, anche con esiti mortali, in alcune di queste stesse strade e vista l'impossibilità di presidiare il territorio in modo sistematico e permanente ai fini del rispetto dei limiti presenti sul territorio comunale e nelle frazioni dello stesso, determinata anche dalla scarsità di personale preposto e addetto, l’Amministrazione comunale ha ritenuto che l'esecuzione di questa nuova formazione degli attraversamenti pedonali rialzati sono finalizzati alla maggior tutela degli utenti “deboli” della strada, ovvero i pedoni, per una maggior salvaguardia dell'ordine pubblico per tutti gli utenti della circolazione della strada.

Pertanto con un apposito atto, il Sindaco e la Giunta hanno stabilito che, in Via M. Biagi, Viale dei Cappuccini, Via Pianibianchi, Viale Trento e Trieste, Viale Giovanni XXIII e Via Foro Boario, per il tratto di strada interessato dall'attraversamento pedonale rialzato il limite massimo di velocità è ridotto a 30 (trenta ) Km orari, come da segnaletica verticale apposta per entrambi i sensi di marcia, sia di inizio che di fine limite 30Km/h e che prima di ogni attraversamento pedonale rialzato realizzato nelle vie sopra indicate venga apposta segnaletica verticale di pericolo “DOSSO”, per entrambi i sensi di marcia.

In corrispondenza di ogni attraversamento pedonale rialzato, per entrambi le direzione di marcia, venga apposta segnaletica verticale di indicazione di “attraversamento pedonale” con pannello integrativo recante la scritta “rialzato”; nonché segnaletica stradale orizzontale, attraversamento pedonale, zebrature eseguite mediante vernice rifrangente di colore bianca e gialla per una maggiore visibilità.
Inoltre è stato deciso che in Via Giovanni XXIII venga apposta segnaletica verticale ed orizzontale di attraversamento pista ciclabile, in aggiunta alla segnaletica stradale di attraversamento pedonale.

Infine revocata qualsiasi altra ordinanza, precedentemente emanata e tutt'ora vigente, in contrasto con il presente provvedimento, a far tempo dall'entrata in vigore dello stesso.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2016 alle 23:32 sul giornale del 19 aprile 2016 - 551 letture

In questo articolo si parla di politica, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/av2I