Appignano: al comune il premio per la sezione di Nati per Leggere “Reti di Libri”

29/04/2016 - È con grande orgoglio che il Comune di Appignano ha ricevuto, insieme al Capofila Comune di Macerata, alla Provincia di Macerata e a tutti gli enti che fanno parte del Progetto Leggere è familiare, il premio per la sezione di Nati per Leggere “Reti di Libri” (miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 6 anni) tra i “progetti di recente” avvio con la motivazione che «In breve tempo sono riusciti a creare una rete ampia e articolata che coinvolge molti comuni e comprende le componenti pediatriche e sanitarie e tutte le aree previste dal progetto Nati per leggere».

I benefici della lettura ai bambini di età prescolare sono immensi e la loro ricaduta positiva è sull’intera comunità: per questo motivo Natascia Compagnucci, consigliera con deleghe alla sovraintendenza della biblioteca e alle problematiche dell’età evolutiva ha promulgato e seguito con impegno l’intero progetto da quando è arrivato ad Appignano.

Sotto lo slogan “LEGGERE E’ FAMILIARE”, nel 2013, è stato realizzato un protocollo d’intesa istituzionale di respiro provinciale, valorizzando nel contempo, in una rete accreditata di soggetti.
Al protocollo d’intesa realizzato tra Provincia Di Macerata, Comune Di Macerata, Asur Area Vasta N.3, Università Di Macerata(Scienza Della Formazione E Dell’educazione) , Fimp-Federazione Italiana Medici Pediatri , Collegio Prov. Le delle Ostetriche ,RBS-Rete Prov.le delle Biblioteche Scolastiche , AIB Marche, ACP Marche, aderiscono tutti i Comuni della Provincia che si impegnano a far proprie le finalità generali del progetto NPL declinandole e eventualmente integrandole nel proprio ambito sui bisogni del proprio territorio comunale.

Attualmente alla rete NpL - “Leggere è Familiare in Provincia di Macerata”, aderiscono 22 comuni e oltre 200 soggetti, tra Biblioteche, Pediatri, Nidi, Scuole dell’infanzia, Comunità familiari e minori, Centri famiglia, Associazioni del terzo settore, Volontari e singoli cittadini.

Ad Appignano sono state tante e positive le iniziative realizzate, dove il gruppo dei lettori volontari formati con i corsi di Nati per Leggere, ha rappresentato il fulcro, animando gli incontri a cui stanno partecipando sempre più bambini e famiglie.

Prossimo appuntamento importante: il 21 maggio ore 11.00 in sala eventi il Sindaco donerà un libro a tutti i bambini nati dal 2015 ad oggi, proprio x promuovere la lettura in famiglia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2016 alle 17:56 sul giornale del 30 aprile 2016 - 460 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano, comune di appignano, nati per leggere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awo5