Spettacolo e successo per Cingoli Talent Show

11/05/2016 - Un teatro Farnese gremito con biglietti andati a ruba, per la seconda edizione di Cingoli Talent Show, spettacolo promosso dall’Avis di Cingoli con il patrocinato dall’Amministrazione comunale.

Si è trattata infatti di una nuova edizione dello spettacolo che fin dalla prima edizione dello scorso anno, ha ottenuto un grande successo di pubblico; un’idea vincente quella di unire in un unico spettacolo teatro, musica e danza, dove i protagonisti sono le associazioni ed i singoli cittadini del comune di Cingoli, tra cui molti professionisti.

Molte le novità di quest’anno, una delle quali la Junior Band del corpo bandistico di Villa Strada, la quale ha avuto l’onore e l’onere di eseguire la sigla iniziale dello spettacolo; d’impatto il colpo d’occhio all’apertura del sipario, grazie anche agli aspetti scenografici utilizzati.
Per l’aspetto teatrale e di commedia, le tre realtà teatrali cingolane quali la compagnia teatrale di Avenale, il teatro Emporio ed il teatro Liolà, hanno messo un scena gag e scenette tutte molto originali e divertenti, con hanno strappato sorrisi ed applausi alla platea.

Nella danza impegnate sia la Società Ginnastica Juvena, sia la palestra Body & Soul che dall’associazione Cingoli 1848, rappresentando i primi la danza moderna, i secondi anche la danza classica e nel terzo caso le affascinanti danze dell’800.

Anche il gruppo Folcloristico Balcone delle Marche, inscenando una situazione agreste del secolo scorso, insieme al canta maggio hanno deliziato la platea con il coinvolgente saltarello.
E per finire, musica per tutti i gusti. Al gremito parterre del Farnese non è mancato nulla. I giovanissimi dell’associazione musicale Cerquetelli, composta da solisti e coro, hanno proposto tra gli altri, anche brani di Battisti. La Corale Polifonica Cingolana ha ricordato il centenario dalla grande guerra (1915-1918) con i canti alpini e la famosa Il Piave. Il M° David Branchesi, accompagnato al pianoforte dal M° Melissa Mastroilorenzi, con il suo fagotto ha proposto anche un inedito di un opera scritta appositamente per fagotto e pianoforte; mentre il M° Serena Cavalletti, accompagnata al pianoforte dalla giovanissima Elisabetta Tassi, ha deliziato i presenti facendo inebriare in sala il suono del violino con estrema maestria.

“Siamo soddisfatti – commentano Floriana Crescimbeni Presidente Avis e Simone Massaccesi ideatore e direttore della serata – sia per l’affluenza di pubblico visto anche lo scopo benefico della serata (infatti il ricavato sarà devoluto alle Monache del Monastero di Santa Sperandia) sia per l’alta qualità dello spettacolo proposto e di questo non possiamo che ringraziare tutti quanti hanno partecipato a questa kermesse rendendola unica per Cingoli.”

Uno spettacolo che ha saputo unire sotto il nome dell’Avis le eccellenze della città di Cingoli. Presenti per l’occasione anche l’ass.re alla cultura del comune di Cingoli Martina Coppari, il sindaco di Apiro il dott. Ubaldo Scuppa, Don Patrizio parroco di Cingoli e S.E. Mons Claudio Giulodori.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2016 alle 16:16 sul giornale del 12 maggio 2016 - 1029 letture

In questo articolo si parla di attualità, cingoli, Cingoli Talent Show

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awOm





logoEV