Tolentino: rinviata l’elezione del nuovo Presidente del Consiglio comunale

Comune di Tolentino 17/05/2016 - Lunedì 16 maggio si è riunito il Consiglio comunale di Tolentino. In apertura di seduta il Presidente Mauro Sclavi ha comunicato le proprie dimissioni e ha informato i colleghi consiglieri e l’Amministrazione comunale della sua volontà di lasciare il Gruppo consiliare di “Tolentino nel Cuore” per entrare nel Gruppo Misto.

Il Consiglio comunale, dopo una breve sospensione, è stata presieduta dal Vicepresidente Marco Romagnoli. Infatti il Sindaco ed i Consiglieri hanno deciso di rimandare alla prossima seduta utile l’elezione del nuovo Presidente del Consiglio comunale.

Successivamente dopo l’anticipazione dell’ultimo punto iscritto all’ordine del giorno, inerente il nuovo piano parcheggi e relativo bando – Proposte dei consiglieri di minoranza (indizione referendum abrogativo; revoca delibera C.C. 31/2016; ritiro del bando) al punto tre e dopo la proposta del Consigliere Mercorelli di un ordine del giorno urgente riguardante una censura al Consigliere Trombetta per alcune sue affermazioni e condivisioni sulla propria pagina fecebook, ritenute lesive per i cittadini, anche in considerazioni del ruolo ricoperto dallo stesso Trombetta in qualità di Consigliere. Il documento, anche qui dopo una breve sospensione, è stato respinto con 5 voti favorevoli (le Minoranze), 9 contrati (Maggioranza) e 1 astenuto (Sclavi).

Successivamente sono stati approvati all’unanimità i verbali delle sedute del 25 febbraio, del 10 marzo, del 30 marzo e dell’11 aprile 2016.
All’interno delle comunicazioni, il Sindaco Giuseppe Pezzanesi ha ringraziato per il lavoro svolto il Consigliere Sclavi e subito dopo ha letto una lettera del Sindaco di Camporotondo di Fiastrone Emanuele Tondi che ha informato sul rinvio della fusione per incorporazione, in quanto sono venuti meno i principi di condivisione da parte di alcune componenti politiche due amministrazioni comunali, oltre che della Regione.

Quindi, alla presenza di molti cittadini, è iniziata la discussione sul piano parcheggi presentata dalle Minoranze che proponevano l’indizione di un referendum abrogativo, la revoca delle delibera e del relativo bando per la gestione degli stessi parcheggi. Le tre proposte sono state rigettate con 7 voti favorevoli (Minoranze) e 9 contrari (Maggioranza). Approvata, invece, la mozione presentata dal Sindaco e dall’Amministrazione comunale che prevede diverse modifiche alla tariffazione e la possibilità di affidare all’Assm spa la gestione dei parcheggi con 8 voti favorevoli, 5 contrati (Minoranze), 1 astenuto (Sclavi).

Approvato con 10 voti favorevoli (Maggioranza) e 6 contrari (Minoranze) il rendiconto 2015.
I lavori sono proseguiti con l’approvazione dell’atto di indirizzo per la riorganizzazione del mercato settimanale del martedì per motivi di viabilità, traffico e sicurezza pubblica, con 9 voti favorevoli, 3 contrari (Comi, Mercorelli, Romagnoli) e 3 astenuti (Riccio, Cesaretti e Sclavi). Approvato anche il trasferimento per motivi di pubblico interesse con periodo di sperimentazione dei commercianti su aree pubbliche su posteggio dislocati in piazza della Libertà con 9 voti favorevoli, 5 contrari (Minoranze) e 1 astenuto (Sclavi). All’unanimità approvata l’adozione definitiva della variante parziale al PRG via W. Weber “Conceria del Chienti”. Infine, parere favorevole per l’affidamento in concessione di servizi tributari con 9 voti favorevoli, 2 contrari (Mercorelli e Sclavi) e 3 astenuti (Riccio, Romagnoli, Cesaretti).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2016 alle 17:51 sul giornale del 18 maggio 2016 - 562 letture

In questo articolo si parla di politica, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aw3i





logoEV