In possesso di droga e di un coltello a serramanico, denunciati due giovani

polizia 19/05/2016 - Controlli delle Volanti della Questura per contrastare la microcriminalità e, in particolare, la diffusione di sostanze stupefacenti.

I poliziotti della Questura, che stavano perlustrando le vie limitrofe a Piazza Pizzarello in concomitanza con il termine delle attività scolastiche, alle ore 13:30 hanno notato un gruppetto di giovani, di età compresa tra i 17 ed i 23 anni, che, disposti in cerchio nei pressi del monumento della resistenza di via Cioci, si erano appartati all’interno della vegetazione con fare sospetto, tipico di chi sta consumando sostanze proibite.

Pertanto gli uomini delle volanti, diretti dal Commissario Capo Sandro Tommasi, hanno deciso di approfondire i controlli avvicinandosi a piedi.

Due di loro, notando i poliziotti, hanno istintivamente lanciato due oggetti, poi recuperati. Si trattava di un pacchetto di sigarette con all’interno oltre 20 grammi di hashish, suddiviso in dosi, ed un coltello a serramanico di circa 20 centimetri.

I due ragazzi, che si sono liberati dell’arma bianca e dello stupefacente, dopo la perquisizione personale e domiciliare, sono stati denunciati a piede libero, in concorso, per i reati di possesso ingiustificato di armi in luogo pubblico e detenzione di stupefacente a fine di spaccio. La droga ed il coltello sono stati sequestrati.

Per i minori verrà fatta una segnalazione ai servizi sociali. Per i possessori di patente, invece, verrà interessata la motorizzazione civile per verificare l’attualità del possesso dei requisiti psicofisici, visto che le sostanze stupefacenti, una volta assunte, rimangono all’interno dell’organismo per diverse settimane.






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2016 alle 22:10 sul giornale del 20 maggio 2016 - 535 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aw9O