Volley: Lube, lo scudetto Under 17 chiude la stagione giovanile. Parla il dt Rosichini

lube logo 13/06/2016 - Con lo scudetto conquistato dalla Cucine Lube Banca Marche Under 17 si è chiusa ufficialmente la stagione del settore giovanile del club biancorosso. Oltre al titolo tricolore appena vinto, da segnalare l'argento in Junior League, il quarto posto nella Under 19, la Under 14 e 15 alle Finali Nazionali e i tanti titoli regionali conquistati.

A commentare la vittoria tricolore di Bormio, e in generale la stagione del settore giovanile, è lo storico direttore tecnico Gianni Rosichini . Era in panchina nel trionfo della Under 17, per lui si tratta addirittura del decimo scudetto personale vinto da allenatore (tra Junior League, Under 19, Under 18, Under 17, Juniores e Ragazzi), il quattordicesimo complessivamente per il club cuciniero, che ritrova quello scudetto giovanile che mancava dal 2013.

"Sono molto felice per la vittoria della Under 17 - dice Gianni Rosichini, ripercorrendo la strada dei suoi ragazzi verso il titolo - un successo meritatissimo per un gruppo che nel corso di questa stagione ha lavorato molto, facendo tanta esperienza anche nel campionato di serie B2. Inoltre, praticamente lo stesso gruppo ha disputato la Junior League, sfiorando la vittoria, nonostante i due anni di età in meno, e ha conquistato il quarto posto alle Finali Under 19. Dunque, nonostante la stanchezza e gli acciacchi di tante partite giocate, sono arrivati al successo finale a Bormio: una prova di grande mentalità, di voglia di vincere. Anche la panchina ha dimostrato di essere davvero utile e decisiva, come nel caso della semifinale con Castellana Grotte. Ho visto la squadra ferocemente determinata nel corso di tutta la manifestazione verso l'obiettivo scudetto. Lo scoglio più grande, forse, è stato proprio contro i pugliesi in semifinale, mentre la finalissima con Segrate ci ha visto decisamente superiori nei primi due set, per poi superare il rilassamento del terzo set e tornare quella Lube determinata vista in questi giorni e meritatamente vincere il titolo. Dedico questa vittoria ai dirigenti del settore giovanile, che fanno da sempre un lavoro importantissimo, sia della Lube sia della Paoloni Appignano che ci aiuta nell'esperienza in serie B2. In particolare voglio citare Mario Picchio, il motore di tutto questo: senza di lui questi risultati non sarebbero maturati".

Infine, Rosichini fa il punto sulla stagione del settore giovanile appena conclusa, in particolare parlando delle Under 19 e 15: "Nella Junior League siamo arrivati a 3 punti dallo scudetto, anche se ritengo che Modena fosse più forte di noi visti i due anni di età media in più. Nelle Finali Nazionali Under 19, dopo aver perso la semifinale sempre con Modena, ho preferito far riposare i ragazzi in vista proprio delle finali Under 17, rinunciando così alla concreta possibilità di agguantare il bronzo. Sostanzialmente due campionato gestiti e giocati bene, sono soddisfatto del rendimento dei miei giocatori. La Under 15, invece, ha peccato di leggerezza nella finale regionale: la sconfitta ci ha costretto a passare dei turni preliminari nella Finale Nazionali, e a quel punto è diventata durissima".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2016 alle 17:55 sul giornale del 14 giugno 2016 - 391 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, lube volley, lube banca marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ax53