Cingoli: spaccio di droga, un arrresto e una denuncia

19/06/2016 - I carabinieri di Cingoli, in collaborazione con altri reparti della Compagnia di Jesi, hanno concluso un'importante operazione antidroga che ha portato all'arresto di un diciottenne anconetano, S.M., ed alla denuncia di un coetaneo maceratese.

Il giovanissimo spacciatore è stato individuato dopo alcuni movimenti sospetti notati nella notte a Cingoli dai militari della locale Stazione. Nel suo appartamento sono stati rinvenuti 40 grammi di marijuana, 20 grammi di hashish, 10 grammi di MDMA, bilancini di precisione e oltre 3mila euro in contanti, frutto dell'attività illecita.

L’altro giovane sottoposto a controllo deteneva 30 grammi di hashish ed è stato denunciato. La droga sequestrata, destinata alla clientela dell'alto maceratese, avrebbe fruttato sul mercato fino a 1.500 euro.





Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2016 alle 16:26 sul giornale del 20 giugno 2016 - 885 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, cingoli, spaccio di droga, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayiK


Graziano Rosponi

20 giugno, 08:51
Diciottenni e già cinici delinquenti. Cinici, già, perché pur di far soldi non esitano a contribuire al degrado di altri giovani. Delinquenti perché sanno benissimo che la Legge proibisce e punisce questo commercio. E c'è chi pensa di recuperarli. Pia illusione.