Tamberi stella dei Campionati Italiani Assoluti di Rieti, gli ori dell'atletica outdoor

28/06/2016 - Nei Campionati italiani assoluti di Rieti, gli atleti delle Marche conquistano due medaglie. Oro nell’alto per Gianmarco Tamberi, vera star della rassegna. Vola a 2.36 l’azzurro, seconda prestazione mondiale outdoor del 2016, la numero uno a livello europeo.

L’iridato in sala arriva a un centimetro dal suo record italiano all’aperto (2.37), due in meno rispetto al suo primato assoluto indoor (2.38). Quest’anno in campo internazionale ha fatto meglio solo Mutaz Barshim con 2.40, e proprio a caccia di quella misura va il 24enne marchigiano delle Fiamme Gialle quando chiede di alzare l’asticella a quota 2.41. Un obiettivo che “mister halfshave” ha in testa già da quest’inverno, ma non è ancora giunto il momento di valicare quel muro. Gimbo può comunque festeggiare il terzo tricolore all’aperto. Nel lancio del disco, l’ascolano Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro) coglie un brillante secondo posto con la misura di 57.73, confermando i progressi maturati in questa stagione.

Si comportano bene i giovani: sugli 800 metri quarta la pesarese Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata), che dopo il titolo italiano under 23 sfiora il podio assoluto, e stesso piazzamento del giavellottista anconetano Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle). Lo junior Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) è protagonista di un ottimo quinto posto nel giavellotto con un notevole 66.62, come il maceratese Michele Antonelli (Atl. Recanati) sui 10 chilometri di marcia. Nei 1500 metri sesta Ilaria Sabbatini dell’Atletica Avis Macerata, società che riesce a inserire due staffette nella stessa posizione: 4x100 maschile (Dennis Marinelli, Marco Vescovi, Andrea Corradini, Lorenzo Angelini) e 4x400 femminile (Roberta Del Gatto, Giulia Antonelli, Valentina Gallucci, Eleonora Vandi), invece è quinto il discobolo Giovanni Faloci, finanziere umbro proveniente dal club avisino.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2016 alle 20:04 sul giornale del 29 giugno 2016 - 603 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayDF