Inaugurata la personale di H.H.LIM “Silenzio, ma non troppo”: in mostra fino al 15 settembre

30/06/2016 - Inaugurata la mostra di H.H.Lim nella Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Macerata. Tanti gli studenti e i docenti di Abamc che si sono ritrovati a partire dalle 18 negli spazi di piazza Vittorio Veneto. Insieme a loro appassionati d’arte o semplici curiosi, arrivati anche da fuori regione, per una mostra unica nelle Marche. Aperta fino al 15 settembre e a ingresso gratuito, l’esposizione di intitola “Silenzio, ma non troppo”.

È stata presentata al pubblico dalla direttrice di Abamc Paola Taddei, dal docente e curatore Antonello Tolve e dallo stesso H.H.Lim. Dopo i saluti e i ringraziamenti della direttrice Taddei, l’artista malese in persona ha inaugurato le sue tre opere “partecipate”, pensate appositamente per la Gabamc. Si tratta di tre grandi tavole bianche dove campeggiano altrettante scritte in bassorilievo: “ridare la vista ai ciechi”, “ridare l’udito ai sordi”, “ridare la voce ai muti”. «Questa stanza – dice H.H.Lim parlando della sala dove sono allestite le tre tavole – è inedita. Qua l’opera nasce dal gioco, dalla partecipazione e dalla condivisione. Ognuno scrive quello che pensa».

Tutti possono contribuire a queste opere in costruzione, semplicemente lasciando un segno sulle tavole. Il primo a farlo è stato proprio H.H.Lim che ha tracciato i contorni della sua mano. Subito dopo Taddei e Tolve e a seguire la sfida è stata accolta da tutti, comprese le autorità presenti per l’inaugurazione. Tra le opere in mostra anche disegni, video proiezioni e istallazioni create nelle ultime settimane per la galleria dell’Accademia. Come “Il pensatoio”, dove gli spettatori possono sedersi e contemplare un uovo all’interno di una gabbia per volatili. Ci sono poi le sedie e le valigie, segni distintivi di un artista diviso tra la contemplazione e il nomadismo. Lim, dice il curatore Antonello Tolve «lavora in diretta e nella diretta. È un elettrocardiogramma impazzito della realtà che registra il presente».







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2016 alle 21:30 sul giornale del 01 luglio 2016 - 559 letture

In questo articolo si parla di attualità, accademia bella arti macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayIe