La Festa dell’Opera lancia la stagione lirica

01/07/2016 - Un brindisi finale come miglior augurio per la stagione lirica ormai alle porte. Ieri sera al Teatro Helvia Recina di Villa Potenza è andata in scena la Festa dell’Opera, anteprima del Macerata Opera Festival.

Teatro pieno per questa gustosa anticipazione che ha visto esibirsi, accompagnati al pianoforte da Simone Savina e Cesarina Compagnoni, Seung Pil Choi (Ferrando), Tamta Tarieli (Azucena), Chiara Isotton (Leonora), Augusto Celsi (Manrico) per Il trovatore, Maria Josè Siri (Norma) e Sonia Ganassi (Adalgisa) per Norma, Stuart Neill (Otello) e Roberto Frontali (Jago) per Otello.

La serata è stata condotta dal direttore artistico del Macerata Opera Festival , Francesco Micheli, che ha guidato il pubblico in un’appassionante narrazione. Finale con tutti gli artisti sul palco insieme a Micheli, al sovrintendente Luciano Messi e al presidente dell’Associazione Sferisterio, Romano Carancini, per un brindisi che ha coinvolto tutti gli spettatori, grazie al vino e agli oltre 300 bicchieri offerti dall’Istituto Marchigiano di Tutela vini (IMT), partner della stagione lirica.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2016 alle 17:42 sul giornale del 02 luglio 2016 - 1079 letture

In questo articolo si parla di teatro, macerata, spettacoli, opera, Sferisterio Opera Festival, festa dell'opera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayKU





logoEV