La Società Civile dello Sferisterio premia gli studenti delle scuole di musica di Macerata

17/07/2016 - La Società Civile dello Sferisterio, Eredi dei Cento Consorti, ha premiato gli studenti delle scuole di musica di Macerata. Agli allievi più meritevoli della Scuola Civica di Musica, intitolata al contrabbassista e compositore maceratese Stefano Scodanibbio, della Scuola di Musica “Don Ennio Salvadei” e del Convitto Nazionale sono stati regalati dei biglietti per le serate delle tre opere in cartellone quest’anno al Macerata Opera Festival: Otello, Norma e Il trovatore.

I ragazzi hanno potuto ricevere il riconoscimento allo Sferisterio, dove hanno incontrato anche il direttore artistico Francesco Micheli che li ha accompagnati sul palco, prima delle prove di Norma, opera di Vincenzo Bellini che sarà messa in scena il 23 luglio dai registi Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi.

Nella foto il direttore artistico Francesco Micheli è in compagnia dei rappresentanti dei Cento Consorti, del presidente Walfrido Cicconi, del consigliere Francesca Tesei, degli insegnanti Montanari e Starnoni e degli alunni delle scuole musicali Scodanibbio, Salvadei e Convitto





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2016 alle 18:18 sul giornale del 18 luglio 2016 - 368 letture

In questo articolo si parla di attualità, sferisterio, società civile dello sferisterio, scuole di musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azjH