Sanità, l'appello dell'ex consigliere ai sindaci dell'Area Vasta: "No ospedale unico, sì rete diffusa"

Tagli alla sanità 26/07/2016 - In sintesi, appena venti anni fa, le linee guida delle politiche nella nostra Regione erano concentrate nell’obiettivo di equilibrare lo sviluppo socio-economico costiero con quello dell’entroterra e di consolidare la realtà policentrica marchigiana.

Nel frattempo si sono verificati fenomeni migratori di una importante consistenza e ci sono state modifiche sia sul piano edilizio - insediativo sia su quello demografico - sociale. Le strutture ospedaliere ancora funzionanti nel 1996 erano in grado di offrire un buon servizio a tutta la popolazione residente nella nostra provincia; anche se l’Ospedale di riferimento del capoluogo stentava a concludere i lavori e vari reparti venivano progressivamente smantellati nelle strutture dei Comuni limitrofi. Tuttavia dopo l’evento sismico furono anche costruiti o ampliati alcuni ospedali, quali quelli di Camerino (trasferito in una nuova area esterna al centro storico) e di San Severino.

Premesso ciò, quali studi hanno condotto alcuni Amministratori regionali a privilegiare l’ipotesi di una nuova unica struttura ospedaliera per ogni provincia, anziché consolidare ed utilizzare al meglio quanto già esistente? Non è piuttosto preferibile una rete diffusa sul Territorio di servizi sanitari dislocati in strutture a tale scopo recuperate, in modo che le prestazioni mediche specialistiche rispondano adeguatamente alle esigenze della popolazione locale, senza creare affollamento e disagi derivanti dall’accentramento in un ospedale ancora molto immaginario!

Non vi fate lusingare da promesse che mirano a dividervi e ad allontanarvi dall’obiettivo di servire bene le persone che avete l’onore di amministrare. Sono fiducioso che nel corso della riunione dell’Area Vasta n. 3 che si terrà mercoledì a Macerata voi sindaci saprete, con lo spirito pratico e la prudenza che contraddistingue la nostra gente, trovare una soluzione soddisfacente per tutti i Comuni della nostra provincia.


da Franco Casadidio
Ex consigliere comunale Tolentino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2016 alle 15:32 sul giornale del 27 luglio 2016 - 334 letture

In questo articolo si parla di politica, tolentino, tagli sanità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azBh