Tolentino: Teatro Vaccaj, otto anni dall’incendio

28/07/2016 - Da un comunicato stampa del luglio 2008… “Un vasto incendio ha interessato, nel tardo pomeriggio di martedì 29 luglio 2008, il Teatro Nicola Vaccaj, chiuso da qualche mese per lavori di consolidamento e restauro del tetto.

Le fiamme si sono sprigionate rapidamente ed hanno distrutto il tetto ed il timpano. Sono andati persi gli affreschi della finta volta, che nascondeva il tetto a capriate, dipinta dal Fontana come un Olimpo ed era divisa in quindici unghie. La buona notizia è rappresentata dal fatto che dopo i sopralluoghi si è appurato che è miracolosamente scampato alle fiamme il sipario storico del Lucatelli mentre invece è andato completamente perduto il sipario che rappresentava Francesco Filelfo e Niccolò Mauruzi, dipinto dal Fontana e dai suoi allievi.

Ingenti i danni anche se la furia devastatrice dell’incendio non ha creato deterioramenti al foyer, ai tre ordini di palchi i cui parapetti sono abbelliti con maschere, fiori,e uccelli su fondo azzurro, alla zona degli uffici e alla zona dei camerini. Oltre al tetto crollato, danneggiata la platea e tutta la zona del palcoscenico e della graticcia. Nella nottata tra domenica 3 e lunedì 4 agosto un residente nei pressi del Teatro Vaccaj ha visto levarsi dallo storico edificio qualche alito di fumo ed ha subito allertato i Vigili del Fuoco che sono intervenuti immediatamente ed hanno constatato che le testate delle capriate della copertura dell’edificio, al loro interno, erano nuovamente incandescenti probabilmente a causa delle alte temperature. I tizzoni sono stati prontamente spenti e rimossi”.

Sono passati esattamente otto anni dall’incendio che ha distrutto il tetto e conseguentemente il timpano e la platea dello storico Teatro Vaccaj di Tolentino.
Tante le vicende che si sono susseguite in questi anni e che hanno consentito di avviare il recupero del teatro e degli edifici collegati oltre al completo rifacimento dello spazio di accesso al palcoscenico con la costruzione dei vani che ospiteranno la cabina elettrica e gli impianti di riscaldamento. Dopo la ricostruzione del tetto, del plafone, della torre scenica e del completamento di tutte le opere strutturali, comprese quelle del cortile degli artisti e dopo la chiusura del primo stralcio dei lavori, in questi giorni, l’intervento di restauro e di recupero è incentrato sul rifacimento della palazzina uffici. Sono infatti in corso i lavori di ristrutturazione del tetto, degli ambienti, del foyer, del foyer storico e del locale biglietteria.

Contemporaneamente si sta lavorando nella zona della platea, all’interno del teatro, per realizzare gli scavi dove saranno alloggiati gli impianti di diffusione dell’aria calda del riscaldamento. Proprio a seguito di questo intervento sono stati rinvenuti alcuni interessanti reperti archeologici che sono oggetto di scavi archeologici sotto la direzione della Soprintendenza.
Questo secondo stralcio dei lavori prevede anche, a partire dal prossimo mese di ottobre, la realizzazione degli impianti elettrici, di riscaldamento e antincendio.

A seguire l’ultima fase dell’intervento contempla le finiture, la messa in posa dei pavimenti, la tinteggiatura, l’istallazione dei tendaggi, dei sipari, degli impianti sceno-tecnici del palcoscenico e delle luci.
Otto anni, quindi, non passati invano che, al di là delle polemiche, stanno consentendo, superando tutte le varie difficoltà, amministrative, burocratiche e tecniche, di restaurare completamente un edificio storico molto caro ai tolentinati e non solo che in tempi relativamente brevi, potrà finalmente aprire il proprio sipario su tanti nuovi spettacoli, consentendo una nuova vita al teatro intitolato al musicista Nicola Vaccaj. Il quadro economico totale dell’opera ammonta a 5 milioni e 600 mila euro e il secondo stralcio prevede una spesa di 3 milioni. Quindi anche tante economie, rispetto alle previsioni iniziali quando si ipotizzava una spesa di 8 milioni di euro, per consentire comunque la riapertura del teatro completamente restaurato con le somme effettivamente disponibili.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2016 alle 18:23 sul giornale del 29 luglio 2016 - 499 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino, teatro vaccaj

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azHx