Inaugurazione Quadrilatero in Umbria, il centrodestra: "La Regione con Ceriscioli ha perso peso politico"

Ceriscioli e Manuela Bora 29/07/2016 - Lo scarso peso politico del presidente Ceriscioli penalizza per l'ennesima volta le Marche nei confronti dell'Umbria, che spesso si è solo avvantaggiata della collaborazione con la nostra Regione.

La scelta del Governo Renzi di inaugurare a Foligno la Valdichienti Civitanova-Foligno è la dimostrazione lampante dell'inconsistente peso politico del presidente della regione Marche Luca Ceriscioli. Questa importante infrastruttura interregionale attesa da anni è il frutto di un decennio di lavoro dell'intera comunità regionale marchigiana che, attraverso la Quadrilatero spa nata nel 2003 con l'allora governo di centrodestra, ha permesso di collegare due regioni con una superstrada moderna ed efficiente. Le motivazioni date per giustificare il taglio del nastro interamente in territorio umbro non sono sufficienti per accettare una scelta così penalizzante per la nostra Regione. Purtroppo la verità è che con la Giunta Ceriscioli le Marche hanno perso peso ed importanza nel rapporto con il Governo Nazionale e ciò continuerà a penalizzare l'intera comunità regionale.

Ceriscioli ha il dovere di tutelare l'importanza ed il prestigio delle Marche, soprattutto alla luce della sua volontà di voler instaurare un rapporto di collaborazione sempre più stretto con l'Umbria e la Toscana, altrimenti il mancato coinvolgimento delle Marche nell'inaugurazione odierna sarà solo la prima di tante sconfitte che la nostra regione dovrà subire a causa della sua debolezza politica. Attenzione Presidente Ceriscioli a non ripetere questi errori ingiustificabili.

Firmato
Lega Nord: Zura Puntaroni, Sandro Zaffiri, Marzia Malaigia.
Forza Italia: Jessica Marcozzi, Piero Celani.
Area Popolare: Mirco Carloni.
Fratelli d'Italia: Elena Leonardi.


da Centrodestra Marche
Gruppo consiglieri regionali di centrodestra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2016 alle 10:23 sul giornale del 30 luglio 2016 - 242 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azIQ