Elezioni provinciali Macerata: la coerenza del M5S

02/08/2016 - Anche stavolta, coerentemente con quanto sempre sostenuto, il M5S non si candiderà alle Elezioni Provinciali del 2016.

Lasciamo ad altri la battaglia per le poltrone che appare agli occhi dei cittadini quanto meno patetica. La provincia di Macerata una delle prime ad andare alle urne, la data delle elezioni è stata fissata per domenica 28 agosto 2016 per restare nei termini previsti dalla normativa in vigore (art 1, comma 79 della legge n.56/2014): 90 giorni dalla scadenza per fine mandato degli organi elettivi provinciali.

L’approvazione della suddetta legge ha profondamente modificato, sia nell’assetto che nelle funzioni, il livello amministrativo provinciale, trasformando le province a statuto ordinario limitandone contestualmente le competenze e soprattutto eliminando l’elezione diretta dei suoi organi amministrativi. I consiglieri provinciali ed i presidenti delle province infatti sono eletti e votati tra sindaci e consiglieri comunali attualmente in carica nei comuni della Provincia. Bella bufala quella dell'abolizione delle province: il Consiglio Provinciale resta, ma non sono i cittadini a votarlo!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2016 alle 11:48 sul giornale del 03 agosto 2016 - 280 letture

In questo articolo si parla di politica, elezioni provinciali, M5S, Movimento 5 Stelle Macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azQU