Secondo appuntamento con i Mercoledì del Festival OFF

02/08/2016 - Secondo appuntamento con i Mercoledì del Festival OFF, i recital musical di alto livello artistico ad ingresso gratuito nella splendida cornice del Teatro Lauro Rossi. Gli spettacoli, che attraversano il Mediterraneo portando sul palco le sue musiche più particolari, sono organizzati grazie al contributo di Hera Comm, energy sponsor del Macerata Opera Festival.

Mercoledì 3 agosto, alle ore 21, va in scena in prima assoluta al teatro maceratese “Mediterranea, Onde sonore”, un viaggio armonico scritto da donne contemporanee per rileggere il mito nel Mediterraneo attuale e per raccontare l’anima di un femminile che, attraverso il nostro mare, ha saputo abbattere i confini della diffidenza tra culture. Si tratta di un melologo per voce e orchestra d’archi in quattro Approdi con un prologo ed un epilogo, realizzato con il contributo del Consiglio delle Donne del Comune di Macerata, scritto da Carla Magnan, Cinzia Pennesi, Carla Rebora e Roberta Vacca su un testo inedito dell’attrice e cantante Maria Letizia Gorga. L’esecuzione musicale è affidata all’Accademia della libellula, diretta da Cinzia Pennesi.

La musica di Carla Magna riflette sia le forme classiche che quelle barocche, fino a spingersi a vette più ardite, sperimentali, dove soffi pizzicanti e strutture graffianti si confondono alle melodie che occhieggiano inquiete tra le righe. Proficua e assolutamente originale è la sua collaborazione con Carla Rebora. Insieme hanno già scritto Hymnen (2004), sei immagini musicali per soprano, chitarra, pianoforte, violino e contrabbasso con testi tratti ed elaborati da Hymnen an die Nacht di Novalis e il corto d’opera L’aurea d’Amore per soprano, tenore e orchestra da camera, su libretto tratto dal romanzo “Il copista” di Marco Santagata. Entrambi i lavori hanno vinto il primo premio in concorsi internazionali con un ottimo successo di critica. Nel 2010 hanno trascritto Un Petit train de plaisir, suite per pianoforte a quattro mani dal balletto di Azio Corghi, tratto da i Péchées de vieillesse di Gioacchino Rossini per Ed. Casa Ricordi – Universal Music Publishing (Milano) e attualmente hanno unito al sodalizio artistico la collega Roberta Vacca. Cinzia Pennesi, nativa di Tolentino, dirige al Lauro Rossi dopo un’intensa attività concertistica in Italia, Germania, Austria, Spagna, Inghilterra, Grecia, Romania, Svizzera, Yugoslavia, Malta, Russia, Israele, Marocco, Sud America, Corea e New York. Maria Letizia Gorga invece arriva a Macerata dopo esser stata diretta da Vassiliev, De Simone, Albertazzi, Giordano e Paolo Sorrentino nel film “Youth”.

I recital dei Mercoledì sono ad ingresso gratuito ed è possibile prenotare su energia.sferisterio.it oppure nella biglietteria dello Sferisterio in piazza Mazzini. Al momento della prenotazione, è possibile fare una piccola donazione per i Medici Senza Frontiere, charity partner della 52° stagione lirica maceratese.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2016 alle 15:45 sul giornale del 03 agosto 2016 - 382 letture

In questo articolo si parla di teatro, macerata, spettacoli, opera, Sferisterio Opera Festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azRW





logoEV