Giovane di Treia trovato morto a Porto Sant'Elpidio

Mithun Rossetti 07/08/2016 - Era uscito di casa per andare a ballare, ma non vedendolo rientrare la sorella si è allarmata ed ha lanciato l'appello su Facebook. Nel frattempo la sua macchina è stata ritrovata a Porto Sant'Elpidio, con le chiavi ancora inserite e le quattro frecce accese.

Da lì sono partite le ricerche dei carabinieri che, purtroppo, si sono concluse poco più tardi con il ritrovamento del corpo del ragazzo senza vita. Si tratta di Mithun Rossetti (nella foto), 27enne di origini indiane residente a Treia. Il giovane frequentava Informatica presso l'Università di Camerino.

Secondo una prima ricostruzione Mithun si sarebbe impiccato in un casolare a qualche km dal luogo del ritrovamento dell'auto. Sembra inoltre che il treiese avesse avuto un piccolo incidente prima di abbandonare il veicolo. Su questo ed altri particolari stanno indagando le forze dell'ordine.

"Il rettore e l'intera comunità universitaria partecipano al dolore per l'improvvisa scomparsa di Mithun Rossetti, studente Unicam, stringendosi con affetto intorno alla famiglia, esprimendo le più sentite condoglianze e ricordandone, ancora increduli e attoniti per quanto accaduto, la disponibilità, la generosità e l'allegria che lo caratterizzavano - scrive in una nota l'Università camerte - In particolare gli studenti, i docenti e il personale tecnico amministrativo del corso di laurea magistrale in Computer Science e della sezione di Informatica, esprimono tutta la loro vicinanza ai familiari che si trovano ad affrontare questo terribile momento."





Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2016 alle 18:33 sul giornale del 08 agosto 2016 - 517 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treia, Unicam, porto sant'Elpidio, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/az33