Cala il sipario sui Martedì e Mercoledì del Festival OFF

08/08/2016 - Ultimo appuntamento con i Martedì e i Mercoledì del Festival OFF, la serie di eventi collaterali che completano l’offerta culturale della 53° edizione del Macerata Opera Festival. Il 9 e 10 agosto, le due manifestazioni approfondiscono il tema Mediterraneo con letture, laboratori per bambini e laboratori di squisita raffinatezza artistica.

Martedì 9 agosto, alle ore 18, continuano i laboratori di OperAttivaMente nel cortile di Palazzo Buonaccorsi in collaborazione con il corso di Psicologia dello sviluppo dell’Università di Macerata. Al termine del laboratorio, ai bambini viene offerto da Coldiretti l’Agribag, speciali cestini di Campagna Amica con dentro prodotti che rappresentavano lo spuntino dei loro nonni e genitori. L’obiettivo di questa merenda “all’antica” è di riscoprire i sapori “perduti” della terra, valorizzando i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruendo il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con i cibi consumati ogni giorno.

Si prosegue, alle ore 21, con le letture di Enea Migrante, letture musiche alla scoperta del protagonista dell’Eneide virgiliano. L’attrice marchigiana Lucia Bendia si dedica al VI canto dell’Eneide, facendo particolare attenzione alla condizione del migrante, e alle parole epistolari di viaggiatori di ogni tempo e luogo sul sottofondo della fisarmonica di Christian Riganelli. Al termine dei recital, sono organizzate visite guidate a Palazzo Buonaccorsi, nella cui Sala dell’Eneide Ermitage visual and performing art’s presente le installazioni coreografiche ‘I corpi poetici’, ideate e create da Paolo Londi. Le iniziative dei Martedì sono state rese possibili, durante tutto il Festival, grazie al supporto fondamentale dei Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi e il Comune di Macerata.

Mercoledì 10 agosto, si torna al Teatro Lauro Rossi per il recital musicale “Les Nuits d’été”, in collaborazione con Hera Comm, energy sponsor della stagione lirica. L’ultimo concerto della manifestazione che ha attraversato il Mediterraneo con le sue musiche più particolari. L’appuntamento di questa settimana è un recital per voce e pianoforte con il mezzosoprano Veronica Simeoni, accompagnata dal pianista Michele D’Elia, in cui vengono eseguite le arie dalle opere più famose di Hector Berlioz, Jules Massenet, Camille Saint-Saens e George Bizet. Il concerto è ad ingresso gratuito e i biglietti possono essere prenotati su energia.sferisterio.it e in biglietteria con la possibilità di fare una piccola donazione per i Medici Senza Frontiere.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2016 alle 19:39 sul giornale del 09 agosto 2016 - 487 letture

In questo articolo si parla di teatro, macerata, spettacoli, opera, Sferisterio Opera Festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/az6D