Morrovalle: emergenza sisma, da un cittadino l'appello. "Ogni parlamentare doni 1000 euro"

Matteo Renzi premier presidente 26/08/2016 - Si sono già mobilitati per l'emergenza sisma, ma ora da un cittadino di Morrovalle arriva l'appello ai parlamentari. "Ogni parlamentare doni 1000 euro", "aiutatemi a fare arrivare questo messaggio al governo a Roma".

"Sono Flavio Angeletti, abito a Morrovalle (MC). Io vorrei fare una proposta di solidarietà, spiego la mia idea: per dare un segnale che non vengano lasciati soli i cittadini dei comuni interessati alla catastrofe del terremoto, mi piacerebbe sapere che il Governo e tutti Parlamentari donassero almeno ognuno MILLE Euro. Credo che sia una proposta sensata e di facile attuazione"


Dunque l'appello va a tutti i parlamentari ed in particolare al Presidente Matteo Renzi a cui rivolge l'ultimo appello. "Accolga questa mia proposta e la renda fattibile al più presto"

Una richiesta che si chiude con un "grazie" a chi vorrà prendere in considerazione questa sua proposta fatta da "semplice cittadino".





Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2016 alle 12:52 sul giornale del 27 agosto 2016 - 1109 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, sisma, matteo renzi, articolo, appello ai parlamentari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAyX


Emanuele Lodolini

29 agosto, 11:34
Gentile Signor Angeletti,
Rispondo molto volentieri al suo appello, informandola che i gruppi Pd di Camera, Senato e Parlamento europeo hanno promosso una raccolta fondi per il terremoto che ha colpito il Centro Italia.
Il pensiero va alle famiglie delle vittime e di chi ha perso tutto. Siamo vicini agli uomini del soccorso, ai volontari, agli amministratori e ai nostri colleghi delle zone colpite che fin da subito si sono attivati per l'emergenza. Le prossime ore saranno decisive. Per questo abbiamo promosso una raccolta di fondi e ogni deputato, ciascun senatore e a ciascun europarlamentare del Partito Democratico ha sottoscritto e sottoscriverà mille euro da destinare ai soccorsi immediati per le popolazioni colpite. Io ho già provveduto come gli altri colleghi marchigiani la scorsa settimana
Con cordialità
E. Lodolini