Tolentino: nuovi luoghi per celebrare matrimoni ed unioni civili

Matrimonio 23/09/2016 - Considerato che a seguito degli eventi sismici verificatisi a partire dallo scorso 24 agosto, i locali adibiti alla celebrazione dei matrimoni e unioni civili quali la Sala dei matrimoni, la Sala Paolo Musso, l'Ufficio del Sindaco ed il Castello della Rancia, sono attualmente inagibili e che l'unico luogo rimasto disponibile è la Sala dei Servizi Demografici.

In considerazione del fatto che negli ultimi anni sono aumentate le richieste di celebrazione di matrimoni civili e già a partire dal mese di ottobre 2016 sono previste alcune cerimonie e che con una recente legge sono state istituite le unioni civili che porteranno ad un ulteriore incremento delle cerimonie, Il Servizio Stato Civile e l’Amministrazione comunale di Tolentino hanno ricercato luoghi alternativi per ospitare le coppie che decidono di unirsi in matrimonio civilmente.

Il Comune di Tolentino ha nell'ambito delle sue proprietà numerosi locali idonei alla celebrazione dei matrimoni e unioni civili adeguati all'importanza dell'evento e quindi è stato ritenuto opportuno di ampliare la possibilità di celebrare i matrimoni e le unioni civili nei siti ricadenti nella piena disponibilità dell'ente, sia al fine di fronteggiare l'attuale situazione di emergenza, sia per offrire in futuro agli sposi una più ampia scelta di luoghi adibiti alle suddette cerimonie.

Pertanto la Giunta e il Sindaco hanno deliberato di mantenere le vigenti norme organizzative previste dalle delibere già esistenti sul funzionamento e la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili, aggiungendo ai siti attualmente dedicati i seguenti luoghi: Palazzo Parisani-Bezzi e Biblioteca Comunale Filelfica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2016 alle 16:16 sul giornale del 24 settembre 2016 - 299 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBxi