Treia: l'amministrazione incontra il Gruppo comunale di protezione civile

17/01/2017 - Domenica 15 gennaio l’Amministrazione comunale di Treia ha incontrato il Gruppo Comunale di Protezione Civile per condividere i risultati conseguiti e sostenere le attività future, nel quadro di un sistema articolato, che coinvolge enti, istituzioni, associazioni e volontari.

L’evento si è svolto presso l’Aula Multimediale del Museo Archeologico e vi hanno preso parte rappresentanti delle forze dell’ordine, il gruppo comunale di protezione civile, coordinato dal cav. Francesco Fortuna, già Comandante della Stazione dei carabinieri di Treia, amministratori e funzionari comunali e numerosi rappresentanti del mondo associazionistico.

Il Sindaco Franco Capponi ha voluto ringraziare tutti i volontari, il loro coordinatore, la Responsabile del raccordo tra il Gruppo Comunale di Protezione Civile e l’amministrazione, dr.ssa Barbara Foglia, Comandante dei Vigili Urbani e i dirigenti Comunali che a vario titolo collaborano a sostegno del Gruppo Comunale di Protezione Civile. Sostenuti dalla convinzione che il volontariato, così come vissuto nel nostro territorio, è cardine del vivere solidale ed espressione di una comunità ben salda nei valori fondamentali, i volontari da un lato e l’amministrazione comunale dall’altro, si sono trovati concordi nel ritenere che non vi sia spazio per modelli retorici che non appartengono al popolo marchigiano, né per cultura né per civiltà.

Il volontariato è espressione matura della tradizione di solidarietà, che affonda le proprie radici nell’altruismo e nella generosità dei marchigiani. Nelle parole del Sindaco si legge tutto il valore dell’opera prestata dai volontari della Protezione civile: “In questi mesi difficili, che hanno scosso i nostri animi, abbiamo visto uomini, donne e molti giovani che hanno scelto di spendere una parte importante del proprio tempo e della propria vita al servizio della nostra Comunità, ferita duramente ma che ha reagito con orgoglio, forza e determinazione, affrontando, con speranza, il quotidiano . I nostri animi laboriosi e solidali hanno dato prova di fermezza e coraggio: non si è voluto volgere lo sguardo altrove.

L’impegno ed il contributo silenzioso di tutti i volontari è motivo di orgoglio, ci rende onore e rende onore alla Comunità intera. Abbiamo scoperto una Comunità, la nostra, che sa reagire ai momenti di difficoltà ed ha voglia di spendersi nel volontariato, con slancio umano, competenza e professionalità”. L’evento di domenica ha offerto lo spunto per ricordare che, in occasione degli eventi sismici che hanno sconvolto le nostre comunità, i volontari, impegnati quotidianamente in stretta collaborazione con il Centro Operativo Comunale (COC), hanno prestato soccorso agli sfollati, distribuito letti, coperte, viveri, montato tende da campo e quanto necessitava per l’allestimento dei presidi di primo ricovero e per l’assistenza alla popolazione sfollata. Hanno, inoltre, supportato i tecnici della Protezione civile nazionale, accompagnandoli nei sopralluoghi sugli immobili pubblici e privati, favorendo una accelerazione dei tempi delle verifiche strutturali e speditezza nelle operazioni: risultato prezioso in un momento, come quello attuale, in cui divampa la polemica sulla tempestività degli interventi in alcune delle zone colpite dal sisma.

Non può essere poi dimenticata l’attività ordinaria, svolta anche a sostegno degli eventi volti alla promozione turistica della Città di Treia: i volontari impiegati in sinergia con la Polizia Locale hanno attuato modelli organizzativi di collaborazione sinergica durante le varie manifestazioni ed eventi culturali, sociali, enogastronomici e religiosi organizzati dall’amministrazione e dalle varie associazioni operanti sul territorio. I volontari hanno, inoltre, partecipato ad attività di formazione, informazione ed addestramento, favorendo la costituzione di squadre specializzate allo scopo di fronteggiare al meglio le varie tipologie di rischi presenti sul territorio, con predisposizione di esercitazioni, in collaborazione anche con altri Enti territoriali ed organizzazioni di volontariato.

L’amministrazione comunale di Treia, dal canto suo, ha adottato una politica attenta e sensibile alle esigenze organizzative ed operative del gruppo, destinando risorse per ottimizzarne l’operatività ed attuando investimenti per la dotazione di attrezzature tecniche utili nella gestione dell’emergenza, allo scopo di fronteggiare al meglio le varie tipologie di rischi. Il Sindaco ha concluso con un auspicio: “Mi auguro di vero cuore che la motivazione e la dedizione dimostrate possano conservarsi tali nel tempo e che l’ottimo lavoro di squadra dei volontari tutti, delle istituzioni e del personale dipendente, ci accompagni sempre nel nostro vivere quotidiano”.

La mattinata si è conclusa con un momento conviviale, voluto per trascorrere qualche ora in serenità e scambiarsi un messaggio augurale per il nuovo anno, con la speranza che le qualità e lo spirito partecipe che hanno contraddistinto un grande lavoro di squadra diano a tutti la forza per reagire alle difficoltà ed affrontare serenamente il futuro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2017 alle 11:00 sul giornale del 18 gennaio 2017 - 309 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFvG