Ciclismo: Trofeo Cappello d’Oro - Memorial Paolo Piazzini, Gala nel ricordo dell’illustre osimano

27/01/2017 - Sarà il colle che ospita il Gp S.Giuseppe a chiudere il venticinquesimo cerchio e ad aprire il ventiseiesimo, nel prioritario segno del ricordo. Sabato 28 gennaio 2017, nella maceratese Montecassiano, si terrà la Premiazione 2016 – Presentazione 2017 del Cappello d’Oro – Memorial Paolo Piazzini, challenge per élite-under 23.

L’appuntamento è fissato alle ore 16, nel Palazzo dei Priori (centralissima piazza Unità d’Italia). Verranno premiati i primi tre corridori assoluti, le prime tre scuderie ed il direttore sportivo del vincitore. Faranno passerella i rappresentanti di tutte le società organizzatrici delle prove del campionato, che ha celebrato nella scorsa stagione le nozze d’argento e che inaugurerà il capitolo del secondo quarto di secolo, festeggiando la tappa d’apertura del calendario marchigiano con l’anticipazione della vernice del 57° Gran Premio concepito in onore del patrono montecassianese (domenica 19 marzo).

La complessa struttura organizzativa del Gala fa capo al locale Velo Club, trainato dal presidente Graziano Pallotto e dal vicepresidente-direttore di corsa Sergio Latini. Sarà doppio evento: la manifestazione del ‘Cappello’ coinciderà con l’annuale Festa del Comitato Federciclistico di Macerata (presieduto da Carlo Pasqualini), la cui ‘Terra delle Armonie Ciclistiche’ costituisce soprattutto bacino delle impegnate due ruote formative e promozionali. I primi applausi andranno ai leader della lunga sfida ciclistica cadetta.

Mattatore del 25° Trofeo “Il Cappello d’Oro - Memorial Paolo Piazzini” è il bielorusso campione europeo Aleksandr Riabushenko (Team Palazzago) che precede il toscano Marco Bernardinetti (Ciclistica Malmantile) e l’ex campione marchigiano Ivan Martinelli (pilastro dell’abruzzese Aran Cucine, dopo essere stato bandiera della ‘Triade’ Monturano Civitanova Cascinare).

Doppietta lombarda nel 25° Gran Premio Mille Cappellini per società. Capofila è il Team Colpack, il quale proprio a Montecassiano ha iniziato la rincorsa al successo d’équipe, grazie soprattutto al poi tricolore élite Davide Orrico (2°) e Andrea Toniatti (4°). Argento al Team Palazzago Soligo Amarù Sirio. Bronzo allla trevigiana Zalf Euromobil Désirée Fior.

Olivano Locatelli ritirerà il premio che tradizionalmente gratifica il direttore sportivo del vincitore, quale ammiraglio di lungo corso in forza al Team Palazzago. Ad accogliere i protagonisti del ‘Cappello’ sarà in primis il suo padre co-fondatore (insieme a Paolo Piazzini), patron Demetrio Iommi, presidente della promotrice Norda - Mg K.Vis – Vega - Montappone, affiancato dalla madrina Silvia Bellucci nonché dal solerte tandem dei collaboratori umbro-toscani, Franco Bellucci e Matteo Romanelli.

Classifiche 25° TROFEO “ IL CAPPELLO D’ORO

- Memorial Paolo Piazzini”

1. Aleksandr Riabushenko (Team Palazzago) 96 punti

2. Marco Bernardinetti (Ciclistica Malmantile) 78 punti

3. Ivan Martinelli (Aran Cucine) 57 punti

4. Andrea Vendrame (Zalf) 43 punti

5. Antonio Zullo (Futura) 41 punti

6. Davide Orrico (Colpack) 41 punti

7. Umberto Orsini (Colpack) 40 punti

8. Filippo Zaccanti (Colpack) 38 punti

9. Jacopo Mosca (Viris) 38 punti

10. Francesco Romano (Palazzago) 38 punti

11. Davide Ballerini (Hopplà) 36 punti

12. Nicola Bagioli (Zalf) 36 punti

13. Vincenzo Albanese (Hopplà) 34 punti

14. Paolo Totò (MgKVis) 33 punti

15. Claudio Longhitano (Maltinti) 29 punti

16. Alessandro Fedeli (General Store) 29 punti

17. Michele Corradini (Mastromarco) 28 punti

18. Daniele Trentin (Malmantile) 27 punti

19. Leonardo Basso (Selle Italia) 26 punti

20. Cristian Raileanu (Bibanese)

23 punti 25°

GRAN PREMIO MILLE CAPPELLINI

1. Team Colpack 255 punti

2. Team Palazzago Soligo Amarù Sirio 206 punti

3. Zalf Euromobil Désirée Fior 172 punti

4. Malmantile - Romano Gaini 127 punti

5. Norda – Mg. K Vis - Vega 110 punti

6. Hopplà Petroli Tinkoff 97 punti

7. Viris Maserati Sisal Chiaravalli 87 punti

8. Aran Cucine 78 punti

9. General Store - Bottoli - Zardini 74 punti

10. Mastromarco Sensi Dover 63 punti

11. Futura Team Rosini 49 punti

12. Gragnano Sporting Club 48 punti

13. Russia 39 punti

14. Delio Gallina Colosio 37 punti

15. Team Gaiaplast Bibanese 32 punti

16. Life Team 31 punti

17. Acqua&Sapone Team Mocaiana 31 punti

18. GFDD Altopack - Eppela 31 punti

19. Unieuro Wilier Trevigiani 30 punti

20. Selle Italia - Cieffe - Ursus 30 punti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2017 alle 19:26 sul giornale del 28 gennaio 2017 - 379 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFSQ