Tolentino: ricevuta in Comune un delegazione del Comune sardo di San Nicolò D’Arcidano

17/02/2017 - Venerdì 17 febbraio il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi ha ricevuto ufficialmente una delegazione del Comune sardo di San Nicolò D’Arcidano composta dal Sindaco Emanuele Cera e da Salvatore Lotta e Monica Manca direttore commerciale e responsabile del personale dell’azienda L’Orto di Eleonora.

In pratica, grazie a Martina Dedoni ed a tutta la sua famiglia che vive a Tolentino da oltre 40 anni e che ha impiantato un’attività di produzione alimentare molto importante e originaria del Comune sardo, tutta la Comunità acidanese ha voluto dimostrare la sua vicinanza alle popolazioni tolentinati colpite dal sisma. Infatti L’Orto di Eleonora, da oltre tre anni organizza in Sardegna un grande evento benefico per la raccolta fondi che viene successivamente destinata all’onlus “I Giardinieri di Sicomori” per importanti realizzazioni in Burundi ed in altri stati dell’Africa in particolare difficoltà. Quest’anno a seguito del terremoto e dietro segnalazione della famiglia Dedoni, metà dei proventi incassati durante la cena di beneficenza sono stati destinati alla ricostruzione di Tolentino.

Il Sindaco Cera e Lotta e Manca sono quindi arrivati a Tolentino per consegnare ufficialmente al Sindaco Pezzanesi un assegno di 10 mila euro. A seguito dell’incontro è stato deciso di proseguire nelle attività di aiuto alla Comunità tolentinate e la delegazione sarda si è messa a disposizione per organizzare una grande festa a Tolentino che probabilmente si terra tra la fine di luglio e l’inizio di agosto. L’evento sarà dedicato alla scoperta della cultura folcloristica ed enogastronomica della Sardegna e del Comune di San Nicolò D’Arcidano e in collaborazione con la Pro Loco TCT, insieme al Presidente Edoardo Mattioli che ha partecipato all’incontro, si è discusso di promuovere un fine settimana con la degustazione anche della famosa e buonissima anguria Gavina, la quale ha il pregio di essere molto piccola, succosa, dolce e senza semi, prodotto tipico di San Nicolò D’Arcidano. Inoltre si è anche discusso della possibilità di iniziare un proficuo rapporto di scambi a più livelli, soprattutto turistico-culturale, per favorire la scoperta di entrambi i territori.

La delegazione sarda ha visitato la città, il complesso monumentale della Basilica di San Nicola e il Castello della Rancia. Una piccola particolarità che è emersa nel corso dell’incontro: San Nicolò D’Arcidano ha come santo patrono San Nicola da Bari che però, chissà per quale motivo, viene festeggiato il 10 settembre – giorno di San Nicola da Tolentino – anziché il 6 dicembre, festa effettiva di San Nicola da Bari. Un mistero da svelare… anche in nome di una nuova e forte amicizia nata tra i due Comuni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2017 alle 18:18 sul giornale del 18 febbraio 2017 - 251 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGy2