Porto S. Elpidio: l'assessore Pieroni incontra i cittadini terremotati ospitati nella città

08/04/2017 - “E’ stato un momento molto utile di incontro e confronto con i cittadini, per instaurare un dialogo diretto e franco, senza mediazioni di chi, forse per visibilità personale, sta creando conflitti inutili e dannosi alla ricerca di soluzioni condivise.

Un incontro per spiegare le modalità con cui la Regione sta affrontando il problema del riallocamento in strutture recettive ma soprattutto per ascoltare le legittime ragioni ed esigenze di chi da mesi sta vivendo una situazione di precarietà e disagio .“ Queste le prime riflessioni dell’assessore regionale al Turismo- Cultura , Moreno Pieroni al termine dell’incontro con i cittadini terremotati ospiti al Villaggio Holiday di Porto Sant’Elpidio.

All’incontro era presente anche il dirigente regionale della Protezione Civile, David Piccinini che ha ribadito alcune norme di carattere nazionale sulla convenzione con le strutture recettive, sulla disponibilità ricercata dalla Regione Marche delle strutture che garantissero l’accoglienza per il periodo necessario e l’esigenza di coinvolgere direttamente i sindaci delle comunità - autorità locali di protezione civile- nel processo di concertazione in tempi brevissimi dei criteri prioritari per ricollocare le persone che per scadenza dei contratti con le strutture dovranno spostarsi .

“ La nostra priorità è dare certezze e questo faremo – ha detto Pieroni rivolgendosi ai cittadini- tenendo conto di parametri e criteri oggettivi che tutelino le fragilità, in base a priorità e indicazioni che verranno sicuramente condivise con voi e con le istituzioni locali che vi rappresentano. A noi spettava il compito, che è prima un obbligo morale, di non lasciare nessuno fuori dalle strutture alla scadenza dei termini contrattuali e questo abbiamo fatto con il massimo impegno, garantendo la disponibilità in strutture alternative.

Alla luce di quello che ho potuto ascoltare oggi ci sono ampi margini per molti di voi di accogliere soluzioni ispirate al buon senso e alla legittimità. Lunedì convocheremo per il prossimo mercoledì una riunione del tavolo ristretto operativo con i sindaci, la protezione civile , i servizi sociali per esaminare i casi più particolari , le priorità che voi ci indicherete attraverso i sindaci e vi comunicheremo quanto prima l’esito e le definitive destinazioni condivise.” A fine incontro il vice presidente regionale della FAITA –Federcamping ha annunciato , per andare incontro alle esigenze dei cittadini, l’ulteriore disponibilità di altre strutture recettive in aree limitrofe, rappresentando la volontà di quegli imprenditori turistici di garantire il soggiorno per periodi prolungati.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2017 alle 17:19 sul giornale del 10 aprile 2017 - 224 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, terremoto, porto sant'Elpidio, sisma, pieroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIj1