San Severino Blues a 'Terroir Marche' con Francesco Pìu

16/05/2017 - Prima dell’edizione estiva di luglio-agosto ecco un fuori programma straordinario di San Severino Blues all’interno di “Terroir Marche”, festival del vino biologico che si svolge a Macerata in centro storico questo fine settimana, 20 e 21 maggio.

Un concerto gratuito, al quale è possibile accedere partecipando alla fiera-mercato del vino che si svolge dentro gli Antichi Forni dalle ore 11:00 alle 20:00, dove con un ingresso di 12 euro si possono assaggiare ben 150 vini marchigiani, francesi e tedeschi bio e ricevere un braccialetto per entrare gratis al concerto nel Teatro della Filarmonica (fino ad esaurimento posti), visitare gratis la mostra fotografica di Mario Dondero a Palazzo Buonaccorsi, partecipare gratis alle visite guidate ai musei e monumenti di Macerata (partenza ore 15:30 dalla Torre dell'Orologio in piazza).

Biologico vuol dire naturale. Naturale è l’incontro di due culture e due linguaggi universali e privi di barriere, quelli della musica e del vino. Naturale è l’incontro fra radici, quella della vite e quella del blues. Naturale è l’incontro di buon vino e buona musica per una buona festa.

Per questo evento dal “terroir” Sardegna arriva il cantante e chitarrista Francesco Pìu (nella foto di Marzia Pintore) che “naturalmente” dalle radici musicali della sua terra ha percorso le strade del blues fino ad arrivare a “Peace&Groove”, il nuovo strepitoso album di caratura internazionale, quinto lavoro uscito a dieci anni dal suo album d'esordio “Blues Journey”. Dopo svariati tour che l’hanno visto esibirsi in USA, Canada e nei migliori festival blues d'Europa, dopo varie ed illustri collaborazioni, da Eric Bibb, che ha prodotto il suo terzo disco “Ma-Moo Tones”, a Tommy Emmanuel, a Guy Davis e Roy Rogers coi quali ha duettato; dopo una valanga di aperture di prestigio a John Mayall, Johnny Winter, Jimmie Vaughan, Robert Cray, Derek Trucks Band, Joe Bonamassa, Charlie Musselwhite, Robben Ford, Larry Carlton, Albert Lee, Fabulous Thunderbirds, Sonny Landreth, Francesco è tornato in studio per un nuovo capitolo del suo viaggio musicale. Questa volta, oltre ad avvalersi della collaborazione di alcuni tra i migliori musicisti italiani di blues e soul, è stata fondamentale la stesura dei testi fatta a quattro mani con lo scrittore sardo Salvatore Niffoi, vincitore del Premio Campiello 2006 per l'opera “La Vedova Scalza”, libro di successo tradotto in varie lingue. “Peace & Groove” è un album clamoroso, tra i migliori del 2016, dove blues, soul, funk e gospel si miscelano con storie che ci raccontano d'amore, di guerra e di speranza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2017 alle 13:27 sul giornale del 17 maggio 2017 - 303 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, san severino blues