Morrovalle: venerdì 8 settembre spettacolo “Alla Fonte”

06/09/2017 - Per valorizzare le Antiche Fonti, uno dei beni culturali più suggestivi di Morrovalle, la sezione locale dell’Archeoclub d’Italia, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha organizzato per la serata di venerdì 8 settembre l’evento dal titolo “Alla Fonte… dove scorrono pensieri e desideri”.

L’appuntamento consiste nell’offerta di un aperitivo-degustazione al tramonto e nella rappresentazione della commedia di Aristofane “Donne all’Assemblea”, per la regia e la scenografia di Laura Perini e Giulia Ausili. L’interpretazione del testo aristofanesco, ripreso con fedeltà dalla divertente sceneggiatura originale, è affidata alle attrici Fulvia Zampa e Simona Benigni. Gli intervalli di danza sono di Giosy Sampaolo, accompagnata al pianoforte da Fabio Capponi, le cui note diventano rappresentazione sonora dell’acqua che scorre in queste splendide fonti. Per la preparazione della degustazione l’Archeoclub si avvale della prestazione del catering locale “Profumi e Sapori”.

L’ingresso, alle ore 19 e 30, ha il costo di soli 15 euro. E’ gradito un abbigliamento in bianco. Per le prenotazioni chiamare 0733.223437 e 338.9376511. “L’idea di Laura Perini e di Giulia Ausili - spiega la presidentessa dell’Archeoclub Nazarena Acquaroli - è stata subito accolta con favore, considerato che la riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio storico-culturale della città di Morrovalle sono la ragione essenziale della nostra attività.

Le Antiche Fonti sono vestigia preziose del vissuto sociale, oggetto di recupero diversi anni fa da parte del Comune, ma rese non praticabili dalla disordinata e folta vegetazione che ne ha impedito l’accesso e il creativo utilizzo. Ora il luogo, ripulito e riqualificato dall’Amministrazione comunale, permette lo svolgimento di manifestazioni culturali. La struttura, posta nei pressi della porta storica San Bernardino e non distante dalla Strada Provinciale 10, nel suo genere è la più bella del territorio comunale.

Chiamata Fonte Maxima, accorpa tre importanti fonti: Fonte Filello, con quattro vasche, di cui la prima usata come abbeveratoio degli animali, l’ultima per il lavaggio dei panni con il sapone e le due centrali per i risciacqui; Fonte Sabblone, ornata da bellissimi archi e suggestivi mascheroni; il Lavatoio dove venivano lavati i panni di persone affette da malattie contagiose.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2017 alle 10:38 sul giornale del 07 settembre 2017 - 407 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, morrovalle, comune di morrovalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMKu