Treia festeggiano i 10 anni da Presidente della Pro Treia di Francesco Pucciarelli

07/09/2017 - Il 3 settembre 2007 il direttivo della Pro Treia, dopo la prematura scomparsa di Vittorio Emili, sceglie Francesco Pucciarelli, treiese di adozione, quale nuovo Presidente della Pro Treia. I dieci anni trascorsi da allora sono costellati da un intenso e instancabile impegno per promuovere e valorizzare le potenzialità della Città del Gioco del pallone con il Bracciale.

Nel segno della tradizione, con il classico appuntamento annuale della sagra del Calcione e del Raviolo, eccellenze enogastronomiche treiesi, passando per la collaborazione ai numerosissimi eventi organizzati dal Comune o svolti sotto il suo patrocinio, per arrivare a realizzare un modo nuovo di fare festa, per la gente e con la gente, del luogo o proveniente anche da lontano, per partecipare alla Magnalonga, la passeggiata enogastronomica non competitiva che richiama un numero sempre più alto di persone, cui è offerta la possibilità di conoscere il bellissimo territorio di Treia, con un percorso che ogni anno si rinnova ed è caratterizzato da tappe all’insegna delle leccornie della cucina treiese e marchigiana, in un crescendo di sapori, circondati da una natura incontaminata e rigogliosa.

Il successo della Magnalonga lo si deve alla formula azzeccata, ma anche alla straordinaria capacità di indovinare i gusti del folto pubblico, armato di voglia di stare all’aria aperta e di un sano appetito. La creatività del nuovo, ma oramai collaudato Presidente, affiancato da un direttivo dinamico, non si poteva esaurire con la sagra del Calcione e con la Magnalonga. Ecco allora una idea nuova: reinventare la classica festa della birra, trasformandola in Fermento, un evento allegro e coinvolgente, in cui protagonisti assoluti sono le birre artigianali, buonissime, un percorso alla scoperta delle tante varietà accuratamente selezionate e accompagnate dal buonissimo street-food e da innumerevoli occasioni di spettacolo di strada, il tutto nei meravigliosi angoli e scorci del centro storico di Treia, che per alcune sere si animano allegramente, ma sobriamente, con un rincorrersi di note, sapori e odori …

Energia ed entusiasmo: sono queste le parole d’ordine che fanno di Francesco Pucciarelli un grande instancabile Presidente, che ha messo al centro del proprio mandato il desiderio di migliorare i servizi resi ai turisti, di creare o favorire con il suo apporto e la sua collaborazione ogni occasione utile per dare ad una Città, ferita dal sisma, ma ancora ricca di tesori da ammirare e da scoprire, il massimo risalto, non dimenticando, in questa missione, anche le occasioni, come il Natale, in cui un Babbo Natale premuroso, insieme al suo assistente infaticabile, porta regali alla casa di riposo e agli ultra95enni della Città.

“Francesco è un uomo instancabile, generoso ed attento alla missione che la Pro Treia persegue, per sua stessa finalità statutaria” dice il sindaco Franco Capponi. “A lui, al suo altrettanto instancabile collaboratore e braccio destro Pacifico Balloriani, ai tanti volontari che negli anni si sono appassionati alle attività della Pro Treia, ai volontari del Servizio Civile che ogni giorno accolgono turisti e treiesi con un sorriso, pronti a dare informazioni ed ad aprire le porte della Città, va il più sincero e riconoscente ringraziamento”

Avanti così per tanti altri lunghi anni !!! Grazie Francesco







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2017 alle 10:26 sul giornale del 08 settembre 2017 - 231 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMMD





logoEV