Calcio: I commenti dagli spogliatoi del Carotti

10/09/2017 -

Un punto ciascuno, ma forse a poter gioire è la squadra ospite, che doveva cancellare il ricordo del doloroso esordio con la Vis Pesaro.

A fare le veci dello squalificato Potenza (Recanatese), l’allenatore in seconda Radatti:

«Abbiamo giocato una bella partita e sono soddisfatto perché siamo riusciti a realizzare quello che avevamo preparato in settimana.

Ci è purtroppo mancato il gol e, si sa, che puoi anche giocare bene, ma se non fai gol non basta, però posso dire che la nostra è stata una prestazione di grande spessore.

Abbiamo cambiato qualcosa, giocando con tre under in terza linea, trovando continuità su un campo difficile perché pesante, nel finale abbiamo messo in campo Negro che, mi hanno detto, da ex segna sempre contro la Jesina.

Insomma, siamo soddisfatti della nostra partita.»

Gianangeli:

«Lo avevo detto prima della partita, non sarebbe stato facile oggi, per noi. Tra l’altro il campo non ci ha aiutato.

Non abbiamo corso pericoli, Tavoni non ha mai rischiato di prendere gol, la squadra ha giocato con tanto spirito di sacrificio, ha creato qualche occasione, ho solo il rammarico di aver avuto qualche problema, in settimana, con le non perfette condizioni fisiche degli attaccanti.

Andiamo avanti con serenità e fiducia, la Jesina c’è e farà bene.»





Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2017 alle 18:27 sul giornale del 11 settembre 2017 - 157 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMSu