Tolentino: il sindaco Pezzanesi, "Ecco la verità sull'ospedale"

29/10/2017 - In effetti, cari cittadini bravi, onesti e sinceri, alle ore 11,00 circa di venerdì 27 ottobre, è stato svelato, o più appropriatamente confermato quello che temevamo, cioè la collocazione dell'Ospedale Unico Regionale in Località La Pieve di Macerata, luogo in cui il Comune di Macerata possiede solo 5 dei 22 ettari necessari, luogo oggi difficilmente accessibile soprattutto dalla Superstrada, luogo vicino alla ex Discarica della Pieve stessa.

Certo, in condizioni di scelta scevre dal partitismo, patologia che sta strangolando l'Italia, la proposta di Tolentino in Località Colmaggiore - Acquasalata, 44 ettari di terreno di cui 10/12 di bosco, con due uscite della Superstrada, con la ferrovia sul confine del terreno stesso, con ampi spazi per eliporto.....non è bastata per sconfiggere la Pieve....... Pensate, nell'ottica del credo che dovrebbe prevalere, cioè spazi, strutture e mezzi performanti, tecnologia elevatissima, qualità del servizio, Tolentino pur avendo all'incirca solo 14 chilometri di distanza dalla Pieve con requisiti qualitativi che la Pieve non avrà mai, non è stato ritenuto più performante della Pieve stessa con la motivazione del "meno baricentrico". Poi, a questo si aggiunga che, sembra che, almeno da quanto dichiarato dal Presidente Regionale, che la quasi totalità dei Sindaci abbia preferito la Pieve. Curioso che, gli unici Sindaci che avevano espresso la loro opinione sulla scelta per iscritto fossero stati solo quelli a favore dell'ipotesi di Tolentino.

Bene quindi........come disse nostro Signore espiando i ns. peccati "tutto è compiuto" o almeno sembra, perchè come in ogni cosa nella vita, il tempo ci dirà chi aveva torto e chi aveva ragione su di una questione così importante, che, particolare non da poco, assorbirà, per realizzazione della stessa struttura e per il miglioramento della viabilità su base intercomunale all'incirca 350 milioni di euro....... Come ho affermato in occasione della riunione decisiva svoltasi in Via Velluti a Macerata, questa scelta, che noi non condividiamo per i motivi suesposti, richiederà un mantenimento e un potenziamento delle strutture sanitarie esistenti sul territorio Provinciale, non andando a depotenziare od azzoppare strutture di grande riferimento territoriale, come Tolentino, Recanati, Cingoli, Matelica, San Severino Marche, Camerino, ma, a provvedere alla riorganizzazione strutturale e funzionale delle stesse, prevedendo complementarietà di servizi , diagnostica, reparti specialistici, punti di prelievo, ambulatori, lungodegenze, cure intermedie, inamovibili i Punti di Primo Intervento, per il semplice fatto che, se il nuovo Ospedale Unico di mille posti, servirà giustamente per i grandi o grandissimi interventi, tutto il resto, cioè la fase diagnostica e di preparazione del paziente dovrà e potrà avvenire nelle strutture periferiche.

Chiudo questa mia dura e responsabile analisi con due note di colore, e cioè con due domande che mi sono posto e che Vi pongo: la prima, sapevate già quale fosse stata la scelta del sito..... perchè ci avete voluto far credere per un anno che fosse possibile concorrere alla scelta dell'Ospedale Unico, quando questi era stato di fatto già individuato 2016 ?????? Sarei curioso di sapere quanto sia dispiaciuto il Segretario Regionale del PD Francesco Comi, dal momento che, almeno in occasione della presentazione della ns. bellissima e funzionale scelta dichiarava sostegno alla stessa ??????


da Giuseppe Pezzanesi
sindaco di Tolentino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2017 alle 08:51 sul giornale del 30 ottobre 2017 - 395 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, giuseppe pezzanesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOrD





logoEV