Al via Philodiritto: la popsophia del diritto e del crimine

09/11/2017 - Venerdì 10 novembre, prenderà il via la prima edizione di Philodiritto, il festival nazionale interamente dedicato alla “Pop Filosofia del diritto e del crimine” che il Comune di Macerata organizza insieme all’Associazione Popsophia, alla Camera Penale di Macerata, al Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Macerata. Partner eccezionali il Consiglio Nazionale Forense e il suo quotidiano “Il Dubbio” e l’Unione Camere Penali Italiane.

Due giornate, il 10 e l’11 novembre, al Teatro Lauro Rossi di Macerata interamente dedicate alle tematiche del diritto, del crimine e della giustizia e ai rispettivi fenomeni della cultura di massa – letteratura, cinema, fiction, musica, social media.

Si parte alle ore 15:30 con la rassegna “Philofiction”: con il Presidente del Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin, si parlerà del controverso ruolo dell’avvocato nelle fiction televisive più amate dal pubblico, dall’eroico difensore Perry Mason al bad lawyer nella più recente fiction Better Call Saul. Il pomeriggio proseguirà alle 17.30 con la rassegna “Popcrime” dedicata alle contraddizioni e ai pericoli del processo giornalistico e della gogna mediatica, tra aule di tribunale e social network, il primo appuntamento vedrà ospiti il giornalista e direttore del quotidiano nazionale del Consiglio Nazionale Forense, “Il Dubbio”, Piero Sansonetti e l’avvocato Renato Borzone dell’Osservatorio Informazione Giudiziaria U.C.P.I.. Alle 18.30 sarà il turno di Roberto Mordacci dell’Università S. Raffaele di Milano che parlerà di “Filosofia dell’eroe noir tra legge e morale”, dal film “Il Falcone maltese” al più recente “Vizio di forma”.

Alle 21.30 il mondo del diritto si trasforma in Philoshow, con l’inedito spettacolo filosofico-musicale ideato dalla direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli, con i montaggi e la regia di Marco Bragaglia. Il presidente delle Camere Penali Italiane Beniamino Migliucci introdurrà il philoshow “Peccato Reato – dall’Avvocato del Diavolo ai Rolling Stones”. Un excursus tra diritto, filosofia, televisione, cinema e musica che si completerà con le esecuzioni dal vivo della band Factory che interpreterà brani storici italiani e internazionali, da Bruce Springsteen a Fabrizio de André, da Bob Dylan a Edoardo Bennato.

Gli appuntamenti del festival PHILODIRITTO rientrano nelle attività riconosciute dall’Ufficio Scolastico Regionale come valide ai fini dell’aggiornamento dei docenti per l’anno scolastico 2017/18. La frequenza al festival rientra altresì nelle attività riconosciuta come valida ai fini della FORMAZIONE FORENSE.

Gli ingressi sono gratuiti e aperti a tutti fino a esaurimento posti.

Maggiori info su www.popsophia.it







Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2017 alle 11:47 sul giornale del 10 novembre 2017 - 239 letture

In questo articolo si parla di popsophia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOK0