La rete della Marca Maceratese “sbarca” in Regione, il sostegno dell’assessore al Turismo Moreno Pieroni

20/12/2017 - Giorni di lavoro intenso per i rappresentanti dei Comuni della Marca Maceratese all'opera su più fronti per la programmazione della promozione turistica. A seguito della riunione della cabina di regia dell’11 dicembre, una delegazione composta dai Comuni di Macerata, Treia, Cingoli, Mogliano, Fiastra, Matelica, San Severino e Montelupone ha incontrato nella sede della Regione ad Ancona l’assessore alla Cultura e al Turismo Moreno Pieroni per presentare la Rete della Marca Maceratese, a cui hanno aderito 46 comuni su 56, e per definire la destinazione delle risorse stanziate dalla legge regionale 29 del 18 ottobre scorso.

Positivo l’esito del confronto a seguito del quale l’assessore Pieroni si è impegnato a sostenere il progetto nell’ottica di favorire la programmazione strategica. I Comuni, coordinati dal Comune di Macerata in qualità di soggetto attuatore del bando per la valorizzazione del territorio come previsto dalla normativa regionale, nel 2018 lavoreranno a un bando per il marketing territoriale.

Si lavora alacremente anche alla costituzione del distretto turistico della Marca Maceratese i cui termini di scadenza, fissati entro il 31 dicembre, obbligano ad una serie di rapide tappe procedurali e amministrative. Il riconoscimento del distretto turistico va richiesto al Mibact da una rete di imprese del territorio. A Macerata è promosso dalla sezione turismo di Confindustria Macerata che coordina la costituenda associazione di imprese le quali faranno richiesta al Mibact tramite la Regione. Il Comune di Macerata trasmetterà agli altri Comuni della Marca la bozza della delibera di giunta per aderire all’associazione di imprese e definire così il perimetro geografico del distretto turistico. È importante l’adesione dei comuni perche favorisce i sevizi alle imprese del turistico che del territorio.

L’associazione di imprese fa richiesta alla Regione di indire la Conferenza dei servizi. Accolta la proposta la Conferenza trasmetterà gli atti al Ministero. “E’ un passaggio molto importante che ci vede tutti mobilitati lavorare in sintonia per il rilancio del nostro intero territorio – ha commentato il vice sindaco di Macerata Stefania Monteverde che coordina la rete del MaMa – La rete del Mama ha favorito l’aggregazione delle città, ora l’aggregazione di imprese è un’altra grande opportunità che dobbiamo cogliere per uno sviluppo rapido del nostro territorio.”

Alla rete di imprese possono aderire Comuni, alberghi o altre forme di alloggio, tour operator, agenzie di viaggi o altre imprese o aziende che operano nel settore del turismo. Per informazioni o contatti: bianchi@confindustriamacerata.it , Settembretti 328 1583377; turismo@comune.macerata.it .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2017 alle 10:33 sul giornale del 21 dicembre 2017 - 228 letture

In questo articolo si parla di macerata, comune di macerata, marca maceratese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aP5z