Senigallia: furibonda lite al Foro per questioni di droga, interviene la Polizia

polizia di senigallia 19/04/2018 - Proseguono gli interventi della Polizia in zona Foro Annonario che, negli ultimi periodi, stanno diventando piuttosto frequenti in considerazione del fatto che sono sempre più numerosi gli episodi che ne rendono necessario la presenza da parte delle forze di polizia, non necessariamente legati a fatti reato ma anche a comportamenti incivili o di disturbo della cittadinanza.

Nel pomeriggio di mercoledì, gli agenti sono intervenuti su richiesta di un cittadino che, al numero di emergenza della Polizia 113, segnalava una furiosa lite tra diversi soggetti presenti sotto la ex pescheria. Personale della Squadra Volante, con il supporto di personale in borghese, si è portato sul posto dove erano presenti diversi soggetti, già noti poiché assuntori di stupefacenti, che, alla vista degli agenti, hanno tentato di allontanarsi ma sono stati prontamente fermati ed identificati.

I poliziotti hanno sentito alcune persone ricostruendo quanto accaduto ed è emerso che, mentre erano presenti alcuni giovani intenti a parlare e bere, si avvicinava al gruppo, un altro soggetto, piuttosto agitato. Questi verbalmente si è scagliato contro uno di essi per pregressi dissapori, forse legati a questioni di spaccio di stupefacenti, essendo entrambi assuntori ma anche spacciatori e per questo diverse volte denunciati ed anche arrestati.

Uno dei due teneva in mano una bottiglia che ha tentato di scagliare contro l’avversario il quale, a sua volta, ha cercato di aggredirlo, ma è stato bloccato da un terzo giovane presente. A seguito dello scontro quello che teneva la bottiglia in mano è riuscito a colpire l’altro che è stato raggiunto al collo ed alla schiena.

Gli animi si sono scaldati e qualche altro soggetto si è inserito nella discussione che subito è avuto unaescalation nei toni. Dopo questi gesti violenti e con le grida che si alzavano ovunque, alcuni passanti hanno contattato la Polizia. I soggetti coinvolti nella lite sono stati identificati. Uno dei due è ricorso alle cure mediche riservandosi di denunciare per le lesioni riportate dopo esser stato colpito con la bottiglia.





Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2018 alle 16:04 sul giornale del 20 aprile 2018 - 895 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTLB