Ceriscioli: "In sanità necessario avvalersi delle innovazioni tecnologiche"

25/05/2018 - Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli insieme all’assessore regionale Angelo Sciapichetti ha partecipato questo pomeriggio presso l’ospedale di Macerata all’inaugurazione del nuovo apparecchio angiografico installato nel laboratorio di emodinamica dell’Area Vasta 3 e del nuovo acceleratore lineare per la radioterapia oncologica.

“La trasformazione che c’è stata in termini di modello sanitario in questa Area Vasta - ha sottolineato Ceriscioli – ha funzionato perché si sono portati avanti in maniera rapida i processi. Questo è il terzo acceleratore lineare che ho inaugurato dall'anno scorso. Gli investimenti in tecnologia cominciano finalmente a essere visibili e a servizio della comunità. Siamo sulla strada giusta e continueremo ad investire in macchinari sempre più sofisticati e all'avanguardia fondamentali per dare Maggiore qualità e servizi Soprattutto negli ospedali per acuti.

L’apparecchio angiografico, donato dalla Fondazione Carima, è in grado di migliorare sensibilmente la qualità dell’immagine e le sue ridotte dimensioni (20cm X 20 cm) consentendo una migliore qualità diagnostica nella visualizzazione delle coronarie. Altra caratteristica importante riguarda il software integrato che, con un controllo automatico del dosaggio delle radiazioni, permette di utilizzare una minima dose radiologica con notevole vantaggio per il paziente.

Il nuovo acceleratore lineare Varian Truebeam STx 2.5, invece, è in grado di eseguire trattamenti di radioterapia ad elevata complessità. L’apparecchio consentirà la somministrazione di nuove terapie permettendo di curare un numero sempre maggiore di tumori in modo estremamente preciso L’acceleratore, oltre che per le patologie oncologiche più frequenti (testa-collo, mammella, polmone, ecc...), potrà inoltre essere impiegato per lesioni neoplastiche difficilmente aggredibili o inoperabili, come le neoplasie del fegato e del pancreas, tumori primitivi o secondari del sistema nervoso, metastasi addominali e per le recidive di malattia in aree già trattate con la radioterapia.

NUOVA SEDE FARMACIA TERRITORIALE DISTRETTO SANITARIO DI MACERATA

Il presidente Ceriscioli ha preso parte anche all’inaugurazione della nuova farmacia territoriale di Macerata a seguito dell’inagibilità della struttura dell’ex Crass dovuta agli eventi sismici, Le attività del servizio hanno trovato una nuova e definitiva collocazione in una porzione appositamente ristrutturata del padiglione “Bianchi,” nell’ex ospedale psichiatrico di Macerata, ove si trovano anche i servizi Veterinari dell’Area Vasta 3 e, in un padiglione adiacente, il Distretto Sanitario.

NUOVA APPARECCHIATURA DEXA PER DENSITOMETRIA OSSEA OSPEDALE DI COMUNITA’ DI TREIA

A seguire Ceriscioli ha inaugurato presso l’ospedale di Treia il densitometro osseo con tecnologia dexa.

“Noi – ha detto Ceriscioli - continueremo ad investire negli ospedali di comunità attraverso investimenti mirati per servizi di natura territoriale, ma di grande importanza come il nuovo apparecchio che esamina la massa ossea. Per avere un sistema sanitario che funzioni la Regione ha fatto delle scelte strategiche sia per gli ospedali con attrezzature sempre più performanti, sia per una presenza più diffusa sul territorio di servizi essenziali per la nostra popolazione”.

L’apparecchiatura esegue un esame radiografico che quantifica la massa ossea in relazione alla densità in sali minerali (calcio) dell’osso e rappresenta il completamento dell’ambulatorio per l’osteoporosi attivo presso la struttura- Uno strumento che realizza un percorso di cure rivolto alle donne in trattamento con terapia ormonale adiuvante con inibitori dell’aromatasi successivo ad un intervento chirurgico per tumore della mammella.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2018 alle 20:26 sul giornale del 26 maggio 2018 - 235 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, treia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUXP