Dono del libro ai nuovi nati, festa a Macerata e in 28 Comuni del territorio maceratese

05/06/2018 - Una serie di appuntamenti a Macerata e nei comuni del territorio maceratese per far conoscere a tutti, non solo ai genitori dei più piccoli, il valore della lettura fin dalla più tenera età. E’ la festa del “Dono del libro ai nuovi nati”, che si svolgerà a giugno in ventotto comuni aderenti al protocollo regionale Nati per Leggere, per donare ai nuovi nati del 2017 e dei primi mesi del 2018 un libro scelto con cura: un buon libro per incominciare bene, perché le storie nutrono l’immaginazione e fanno volare.

L’iniziativa si svolgerà, principalmente il 9 giugno e in altre date dello stesso mese, con un evento che vedrà la partecipazione degli amministratori, bibliotecari, pediatri e lettori volontari. Una manifestazione resa possibile grazie al finanziamento della Regione Marche sul progetto “Nati per Leggere - Nati per la musica” tramite protocollo sottoscritto con i cinque Comuni capoluogo marchigiani nel 2017, che hanno curato il coordinamento dell'iniziativa in ogni provincia.

Il Dono del libro ai nuovi nati è stato presentato stamattina a Macerata nella Biblioteca Mozzi Borgetti, dall’assessore alla Cultura Stefania Monteverde, dalla pediatra Lucia Tubaldi dell’Associazione Culturale Pediatri, dagli assessori dei Comuni di Pollenza Mariangela Lanzi, di San Severino Vanna Bianconi, di Montecassiano Cinzia Paolucci, di Recanati Rita Soccio, dalle direttrici della biblioteca Filelfica di Tolentino Laura Mocchegiani e della Biblioteca di Macerata Alessandra Sfrappini, dalla consigliera della Biblioteca di Civitanova Laura Marinelli, dalla rappresentante del Comune di Apiro Tania Primucci che hanno presentato ciascuno le iniziative nei rispettivi comuni.

“La festa del dono del libro ai nuovi nati è un grande evento. Segna un passaggio importante di visione culturale e civile perché dimostra che i Comuni e le istituzioni investono in cultura per la crescita sana e forte dei bambini e delle famiglie - ha affermato l'assessore alla cultura Stefania Monteverde.- Siamo legati dalla rete della Marca Maceratese per lo sviluppo del distretto turistico, ma ancora più forte è la rete Nati per leggere che ci impegna tutti ad avere cura della crescita dei bambini con i libri. Un progetto bello e ambizioso che continueremo a coltivare con la nostra rete Leggere è familiare, tutti insieme famiglie, istituzioni, pediatri, biblioteche. Buona crescita ai bambini e alle bambine e benvenuti al mondo!"

Il 9 giugno, dunque, l’evento si svolgerà con orari diversi nei Comuni di Apiro, Appignano, Camporotondo di Fiastrone, Cingoli, Civitanova Marche, Corridonia, Loro Piceno, Macerata, Matelica, Mogliano, Monte san Martino, Montelupone, Morrovalle, Pievetorina, Pollenza, Porto Recanati, Potenza Picena, Recanati, Sarnano, Tolentino, Urbisaglia, Valfornace e Visso. Il 10 giugno sarà la volta del comune di San Severino e Petriolo, il 15 giugno Montefano, il 16 giugno Montecassiano. A Macerata sono 385 i nati tra 2017 e 2018 invitati a partecipare alla cerimonia di consegna sabato 9 giugno alle 10.30 alla Biblioteca comunale Mozzi Borgetti.

La Regione Marche ha dunque promosso a livello regionale il progetto “Nati per Leggere e Nati per la Musica” - proposto dall’AIB/Marche, l’Associazione italiana biblioteche che insieme all’ACP (Associazione Culturale Pediatri) è fondatrice del progetto - impegnando la somma complessiva di € 100.000 a favore dei cinque Comuni capoluogo di provincia per la fornitura di materiali librari e divulgativi di NpL da distribuire tramite i comuni e numerose e diverse sedi coinvolte nell’attuazione della promozione della lettura.

Sono stati acquistati a cura della Biblioteca comunale Mozzi– Borgetti del Comune di Macerata, 3045 libri, i kit dei libri per le biblioteche e punti lettura NpL, nonchè i kit per i pediatri, materiali informativi e libri per gli ambulatori. L’attività di distribuzione proseguirà con le sedi ospedaliere e con i centri vaccinali. La giornata dedicata al dono del libro è inserita all’interno di tale programma. Sarà consegnato ai nuovi nati il libro “Guarda che faccia!” appositamente selezionato dalla Regione Marche, come simbolico invito a fare della lettura ai propri piccoli un momento centrale della relazione affettiva e della vita familiare.

Il progetto Nati per Leggere nasce dall’alleanza fra bibliotecari e pediatri per promuovere la lettura ai bambini nella fascia 0/6. Evidenze scientifiche provano come una piacevole relazione con i libri e l’ascolto di storie lette e raccontate come un “atto d’amore” da un adulto, in particolare dal genitore, strutturino nel bambino, fin da piccolissimo, un precoce sviluppo del linguaggio dotandolo delle competenze necessarie alla comprensione verbale e alle relazioni sociali. Nel territorio maceratese le esperienze di Nati per Leggere si svolgono ormai da parecchi anni e hanno trovato nel protocollo d’intesa provinciale “Leggere è familiare”, promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Macerata dal 2012 e rinnovato nel 2017, un momento di ampia collaborazione fra le istituzioni.

Consapevole del valore sociale, inclusivo e formativo dell’azione messa in campo da Nati per Leggere e con l’intento di rendere strutturale l’offerta che esso rappresenta per le famiglie e per i servizi per la prima infanzia, il Comune di Macerata ha dato impulso diretto all’elaborazione e all’attuazione di un vero progetto territoriale, con formazione dei volontari, interventi nelle biblioteche, nei nidi comunali, nei parchi, nelle case famiglia e nei corsi pre-parto. La creazione di questa rete, che fa capo alla Biblioteca Mozzi Borgetti e coordinata dalla formatrice Elena Carrano, con la costante collaborazione della pediatra Lucia Tubaldi membro dell’associazione Culturale Pediatri e dei volontari lettori guidati da Cinzia Bonifazi, ha portato anche ad ottenere il premio nazionale al Salone del Libro del 2016.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2018 alle 11:22 sul giornale del 06 giugno 2018 - 190 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVhV