Tolentino: sicurezza 37 milioni di euro per l'installazione di sistemi di videosorveglianza

Telecamera di videosorveglianza 13/06/2018 - L’Amministrazione comunale di Tolentino intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio ed in particolare nelle aree interessate in relazione a siti a vocazione turistica, plessi scolastici ed istituzionale, insediamenti di stranieri senza fissa dimora, locali notturni, fenomeni di abusivismo commerciale, occupazioni abusive , ecc., oltre che intraprendere attività di promozione del rispetto del decoro urbano e garantire un continuo e costante contrasto a qualsiasi forma di attività illegale nel territorio comunale.

In tal senso l’Amministrazione Pezzanesi ha già posto in essere, in molteplici punti del territorio, apparecchiature per la videosorveglianza del territorio e che grazie a ciò si sono potuti ottenere buoni risultati nel contrasto dei fenomeni di illegalità. Alla luce di nuovi finanziamenti pubblici per l'attuazione della sicurezza urbana che comprende fondi per l'installazione di sistemi di videosorveglianza per 37 milioni di euro è stato ritenuto opportuno, come previsto dalla normativa, sottoscrivere uno specifico patto per la sicurezza urbana che preveda l'installazione di detti sistemi di videosorveglianza, tra la Prefettura di Macerata ed il Comune di Tolentino.

L’Assessore alla Sicurezza Giovanni Gabrielli ricorda che l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno aderire a tale accordo con la Prefettura, in quanto da tempo, tra le priorità, ha quella della sicurezza del territorio. In più occasioni, proprio grazie al nostro servizio di videosorveglianza siamo riusciti sia a prevenire che a individuare i colpevoli di furti, incidenti, atti vandalici ma anche infrazioni al codice della strada e alla normativa in generale. Le zone che saranno monitorate in continuo h24 ci permetteranno di tenere sotto controllo tutti gli ingressi al nostro territorio urbano, mantenendo alto il livello di sicurezza e di verifica.

La Giunta municipale, con apposito atto, ha approvato il Patto per l'attuazione della sicurezza urbana e ha autorizzato il Sindaco alla sottoscrizione dello stesso con la Prefettura di Macerata.
Nel contempo sono state individuate le aree del territorio comunale da sottoporre ad un costante monitoraggio volto a contrastare fenomeni di illegalità in: Via Nazionale-Via S. Pertini-C.da Pace, “rotonda Oasi”; SP 60 - Zona Industriale Le Grazie; Uscita Tolentino Ovest SS77/Via Madre Teresa di Calcutta; SP 127 in Viale Terme Santa Lucia; C.da Pianibianchi nei pressi dell'Uscita Tolentino Sud SS77; Stazione Ferroviaria (Piazza G. Marconi/V.le G. Matteotti); Rotatoria Via T. Boccalini-Viale Benadduci-Via A. Lucentini; Via F. Tambroni-Via A. Parisani; P.le Europa – rotatoria Via della Pace-Viale C. Battisti-Viale G. Benadduci-Viale G. Matteotti.
Inoltre è stato approvato il “progetto esecutivo sistema integrato di sicurezza urbana intelligente per rilevamento transiti e analisi di contesto” per un valore complessivo di € 48.556,00 di cui:
€ 24.278,00 fondi ordinari di bilancio e € 24.278,00 eventuale cofinanziamento Prefettura.
Infine è stato deciso di mantenere in efficienza i sistemi di videosorveglianza realizzati nel massimo di 5 anni dalla conclusione delle attività di progetto e la messa in esercizio dell'impianto a seguito di regolare esecuzione o collaudo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2018 alle 14:50 sul giornale del 14 giugno 2018 - 237 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino, videosorveglianza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVzo