Treia: incassa un vaglia falsificato, denunciata una frosinate

25/06/2018 - I carabinieri della stazione di Treia hanno denunciato alla procura di Macerata per uso di atto falso e ricettazione una donna del frosinate, 27enne, già nota alla giustizia.

Una donna della zona, dopo aver portato all’incasso un vaglia postale, per una discreta cifra, apprende che l’effetto era stato già monetizzato. Amaramente sorpesa, si rivolge ai Carabinieri di Treia i quali iniziano una serie di accertamenti fatti di acquisizione ed analisi di documentazione sia postale sia bancaria. I militari scoprono che il vaglia, identico per caratteristiche all’originale, tranne che per il beneficiario, era stato depositato su un conto corrente di una banca del nord e quindi poi incassato. L’indagine ha pernmesso di individuare l’intestatario del conto e quindi chi materialmente aveva poi incassato il titolo. Sono in corso ulteriori indagini.





Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2018 alle 19:29 sul giornale del 26 giugno 2018 - 198 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVYZ





logoEV