Macerata: incendio alla Orim, il Conapo chiede verifiche sulla salute dei Vigili del Fuoco intervenuti

09/07/2018 - "Chiedo l'intervento urgente del capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, Gioacchino Giomi, affinché verifichi cosa è successo e attivi gli uffici sanitari del dipartimento centrale per disporre i dovuti urgenti controlli a tutela della salute dei vigili del fuoco coinvolti nelle operazioni di spegnimento dell'incendio alla Orim di Macerata".

Così Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato autonomo Conapo, interviene in merito alla vicenda dei potenziali rischi per la sapute dei pompieri intervenuti alla Orim che "si sono visti ritirare le uniformi e i dispositivi di protezione coinvolti nell'incendio".

"Questi rischi – spiega il sindacalista nazionale - sono purtroppo all'ordine del giorno per noi vigili del fuoco. E' imperativo cercare quanto più possibile di prevenirli e, qualora non possibile, di limitarne le conseguenze dal punto di vista sanitario". "Ma mi sia anche consentito dire che noi vigili del fuoco siamo stanchi del trattamento che lo Stato ci riserva: con un rischio pari o superiore a quelli che corrono gli altri corpi dello Stato veniamo remunerati con 300 euro di meno al mese, e semplicemente vergognoso e calpesta la nostra dignità", aggiunge.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2018 alle 22:20 sul giornale del 10 luglio 2018 - 642 letture

In questo articolo si parla di cronaca, CONAPO, CONAPO - Sindacato Autonomo VV.F.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWqV





logoEV